LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Etna, violenta eruzione stamattina: fotografie spettacolari

Posted by Peppe Caridi su 5, gennaio, 2012

https://i1.wp.com/www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2012/01/127.jpg

Annunci

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Straordinario arcobaleno sullo Stretto, le foto

Posted by Peppe Caridi su 30, dicembre, 2011

Tra le 13:50 e le 15:30, nello Stretto di Messina e in modo particolare a Reggio Calabria, un meraviglioso arcobaleno doppio, molto luminoso, ha dato spettacolo tra terra e cielo. L’affascinante fenomeno è stato visibile per quasi due ore e, soprattutto a Reggio, in tanti se ne sono accorti e l’hanno ammirato stupiti ed emozionati non tanto dall’arcobaleno in sè, quanto dalla sua spettacolarità e accesissima luminosità. Dopo il bolide luminoso avvistato ieri pomeriggio e lo spettacolo dell’Etna di stamattina, quest’altro evento ha destato suggestioni ed emozioni anche negli appassionati di ambiente e natura.

https://i2.wp.com/www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2011/12/2026.jpg

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | 2 Comments »

Alluvione in Calabria e Sicilia: foto e riflessioni dopo una settimana di forte maltempo

Posted by Peppe Caridi su 25, novembre, 2011

Si chiude con questo weekend in cui fortunatamente tornerà a splendere il sole, una settimana tragica per Calabria e Sicilia funestate dal maltempo. A Saponara, in provincia di Messina, tre persone sono morte a causa di una colata di fango ma in moltissimi altri centri del Messinese Tirrenico (Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo su tutti) i danni sono ingentissimi, così come su gran parte della Calabria, colpita duramente soprattutto nel Catanzarese.

Per saperne di più vi invito a leggere le riflessioni che vi indico e a osservare le fotografie:

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

MeteoWeb racconta il devastante tsunami di Scilla e del basso Tirreno del 6 febbraio 1783

Posted by Peppe Caridi su 18, novembre, 2011

Lo Speciale Tsunami Italiani di MeteoWeb oggi si arricchisce di un nuovo preziosissimo capitolo, dedicato interamente allo storico evento del 6 febbraio 1783 a Scilla (RC) & dintorni. Dopo aver visto quali sono stati gli tsunami Italiani antichi, dal neolitico al ’500 e, ieri, quelli del ’600, adesso lo Speciale si sofferma su un singolo evento particolarmente devastante e ben documentato, con il solito validissimo contributo del geologo Giampiero Petrucci, che ha analizzato a 360° quanto accaduto quel terribile giorno.

L’approfondimento parte dalla crisi sismica Calabrese del 1783-1784 e fa riferimento anche al maremoto del 5 Febbraio 1783 che interessò Messina città e molte zone dello Stretto.

Per l’articolo completo con tutte le immagini:

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

MeteoWeb lancia lo speciale “Tsunami Italiani”, per sensibilizzare sui rischi dei maremoti di casa nostra

Posted by Peppe Caridi su 14, novembre, 2011

Da oggi su http://www.meteoweb.eu/, giornale online di scienza e meteorologia, è online uno speciale chiamato “Tsunami Italiani“, realizzato grazie al lavoro della Redazione e dei suoi collaboratori, in modo particolare il geologo Giampiero Petrucci e il prof. Franco Ortolani, ordinario di Geologia e direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio della prestigiosa università “Federico II°” di Napoli. Nella nuova rubrica, chiamata appunto “Tsunami Italiani“, MeteoWeb ha già raccolto tutta una serie di articoli storici già pubblicati nel corso degli anni su questi eventi, e settimanalmente inseriremo altri approfondimenti storici, didattici e scientifici in un percorso teso alla sensibilizzazione su questi fenomeni che, purtroppo, non riguardano soltanto l’oceano Pacifico (come recentemente accaduto, l’11 marzo dopo il terreomto del Giappone) o l’oceano Indiano (devastante lo tsunami generato dalla violenta scossa di Sumatra del 26 dicembre 2004). Questi due recenti fenomeni hanno contribuito a scuotere la popolazione mondiale su questi argomenti delicati su cui è assolutamente importante conoscere per prevenire. Le coste Italiane sono praticamente tutte a rischio maremoti, non perchè lo dica qualche uccellaccio del cattivo augurio ma perchè nel corso della storia se ne sono verificati tanti, anche devastanti, un pò su tutti i litorali delle Regioni del nord, del centro e soprattutto del sud. Allora conoscere questi fenomeni, le loro dinamiche, la loro storia e i loro rischi significa prevenirli dal basso, in un sistema di auto-difesa sempre più essenziale se manca, nelle autorità competenti, la sensibilità e l’interesse di investire sugli adeguati sistemi di prevenzione consentiti dalle moderne tecnologie, o anche soltanto da un sistema massiccio di informazione e sensibilizzazione. Senza alcuna presunzione, ma con tanta voglia di mettere al servizio della comunità in modo propositivo la loro passione, è quello che MeteoWeb proverà a fare e stamattina è già online il preziosissimo contributo di Giampiero Petrucci, Gli Tsunami Italiani antichi, dal neolitico al ’500. Nei prossimi giorni saranno pubblicati nuovi approfondimenti e la speranza di MeteoWeb è quella di di coinvolgere i lettori in domande, riflessioni, contributi. Con la speranza che ne venga fuori un lavoro di valore che potrebbe vedere la luce su un volume in carta stampata.

Ecco, intanto, gli altri articoli d’archivio della rubrica “Tsunami Italiani“:

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , | 2 Comments »

Serie B: la Reggina ritrova la vittoria con la Nocerina, al Granillo finisce 2-1

Posted by Peppe Caridi su 13, novembre, 2011

Tre punti importanti per i ragazzi di mister Breda, che hanno guadagnato punti preziosi su quasi tutte le dirette concorrenti alla promozione – La Reggina torna a vincere e convincere dopo due “stop” che avevano lasciato l’amaro in bocca: non tanto la sconfitta 0-1 al Granillo contro il Torino, quanto il pareggio di Crotone nel derby di Calabria, un 1-1 che non è andato giù a nessuno per come maturato, con la Reggina in superiorità numerica per tutto il secondo tempo già in vantaggio di un gol, raggiunta dalla grinta agonistica dei pitagorici.
Ma stavolta al Granillo è la Reggina a correre più di un avversario pericoloso, che non merita assolutamente l’attuale posizione di classifica. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Sport | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Berlusconi: il videomessaggio dopo le dimissioni

Posted by Peppe Caridi su 13, novembre, 2011

Posted in Politica e Attualità | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Alluvione a Genova, morti e dispersi: città disastrata. E continua l’allerta meteo

Posted by Peppe Caridi su 4, novembre, 2011

Per tutti gli aggiornamenti vi invitiamo su http://www.meteoweb.eu/

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , | 2 Comments »

«Se sarete uniti, sarete forti e se sarete forti, sarete liberi». Alcide de Gasperi

Posted by Peppe Caridi su 4, novembre, 2011

Posted in Stretto di Messina | 2 Comments »

Serie B, Reggina-Torino 0-1, decide D’Ambrosio a 6 minuti dal termine

Posted by Peppe Caridi su 2, novembre, 2011

La Reggina si ferma dopo 4 vittorie consecutive e 5 risultati utili, contro la capolista Torino che espugna il Granillo (già violato due volte quest’anno, prima dalla Juve Stabia e adesso dai Granata; lo scorso anno in tutto il campionato al Granillo vinsero solo Cittadella e Albinoleffe) grazie a un gol di D’Ambrosio a 6 minuti dalla fine. La partita non è certo stata la più divertente della stagione, nonostante una discreta cornice di pubblico con oltre 8 mila spettatori paganti, record stagionale.
In campo entrambe le squadre hanno giocato per il pareggio senza rischiare mai nulla in difesa e con la paura di perdere. Sia Breda che Ventura avrebbero voluto un punto da questo “big-match” giocato in posticipo rispetto alle altre giornate, alla fine però l’ha spuntata il Torino grazie a un’incornata vincente di D’Ambrosio che ha sovrastato Rizzato su un cross di Zavagno completamente dimenticato da Colombo sulla sinistra. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Sport | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: