LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Archive for the ‘Meteorologia, Scienza e Natura’ Category

Emergenza gelo e neve sull’Italia per il “burian” che arriva dalla Siberia: tutti gli aggiornamenti su MeteoWeb

Posted by Peppe Caridi su 1, febbraio, 2012

https://i0.wp.com/www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2012/01/TORINO.jpg

Annunci

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spettacolari nubi lenticolari al tramonto nello Stretto: cosa sono e come si formano

Posted by Peppe Caridi su 11, gennaio, 2012

https://i0.wp.com/www.tempostretto.it/sites/www.tempostretto.it/files/immagini/meteo/1320.jpg

Ieri pomeriggio 17:00, all’ora del tramonto, quando sullo Stretto di Messina sono apparse, illuminate dal sole basso all’orizzonte, delle spettacolari nubi lenticolari, che hanno assunto un forte colore sul rosso proprio in concomitanza con il calare del sole oltre la dorsale Peloritana ed Etnea.
Ma cosa sono queste nubi così particolari? Quando e come si formano, e come mai si chiamano così?
Le nubi “lenticolari” sono state definite tali perchè assomigliano a una grande “lente”; sono abbastanza rare ma non troppo, e sono generate da onde d’aria. Si formano, infatti, quasi sempre in prossimità di rilievi (soprattutto vulcanici) perchè il vento incontra un ostacolo di grandi dimensioni e viene respinto formanto vere e proprie “onde” d’aria molto simili a quelle del mare. Si tratta delle tipiche “onde orografiche”, causate dall’impatto dei venti con le montagne. Proprio ieri pomeriggio un forte vento di tramontana ha investito l’Etna determinando un forte sollevamento di neve nei versanti meridionali del vulcano. La neve sollevata dal vento era talmente tanta da risultare visibile, come una nebbiolina sulla superficie vulcanica, sin dalla Calabria meridionale. L’onda orografica creata dall’Etna ha determinato la formazione delle nubi lenticolari che poi sono state trasportate dal vento verso sud e sud/est, e sono immortalate nelle foto che pubblichiamo in quest’articolo, scattate proprio da Reggio Calabria verso sud e sud/ovest intorno alle 17:00.
Il meccanismo della formazione delle nubi lenticolari, in fondo, è molto semplice: le masse d’aria che impattano contro il rilievo che le respinge, salgono di quota dilatandosi e raffreddandosi, facendo condensare il vapore in piccolissime goccioline d’acqua che formano la nuvola.
E che nuvola! Guardate che meraviglia …

 

 

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Leave a Comment »

Messina imbiancata da un rovescio di “neve tonda”: le foto e i video

Posted by Peppe Caridi su 11, gennaio, 2012

https://i2.wp.com/www.tempostretto.it/sites/www.tempostretto.it/files/immagini/meteo/914.jpg

 

 

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Le foto e i video della “tempesta dell’Epifania”

Posted by Peppe Caridi su 8, gennaio, 2012

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | 1 Comment »

Etna, violenta eruzione stamattina: fotografie spettacolari

Posted by Peppe Caridi su 5, gennaio, 2012

https://i1.wp.com/www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2012/01/127.jpg

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Straordinario arcobaleno sullo Stretto, le foto

Posted by Peppe Caridi su 30, dicembre, 2011

Tra le 13:50 e le 15:30, nello Stretto di Messina e in modo particolare a Reggio Calabria, un meraviglioso arcobaleno doppio, molto luminoso, ha dato spettacolo tra terra e cielo. L’affascinante fenomeno è stato visibile per quasi due ore e, soprattutto a Reggio, in tanti se ne sono accorti e l’hanno ammirato stupiti ed emozionati non tanto dall’arcobaleno in sè, quanto dalla sua spettacolarità e accesissima luminosità. Dopo il bolide luminoso avvistato ieri pomeriggio e lo spettacolo dell’Etna di stamattina, quest’altro evento ha destato suggestioni ed emozioni anche negli appassionati di ambiente e natura.

https://i2.wp.com/www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2011/12/2026.jpg

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | 2 Comments »

Alluvione in Calabria e Sicilia: foto e riflessioni dopo una settimana di forte maltempo

Posted by Peppe Caridi su 25, novembre, 2011

Si chiude con questo weekend in cui fortunatamente tornerà a splendere il sole, una settimana tragica per Calabria e Sicilia funestate dal maltempo. A Saponara, in provincia di Messina, tre persone sono morte a causa di una colata di fango ma in moltissimi altri centri del Messinese Tirrenico (Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo su tutti) i danni sono ingentissimi, così come su gran parte della Calabria, colpita duramente soprattutto nel Catanzarese.

Per saperne di più vi invito a leggere le riflessioni che vi indico e a osservare le fotografie:

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alluvione a Genova, morti e dispersi: città disastrata. E continua l’allerta meteo

Posted by Peppe Caridi su 4, novembre, 2011

Per tutti gli aggiornamenti vi invitiamo su http://www.meteoweb.eu/

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , | 2 Comments »

Alluvioni: le immagini del dramma di Liguria e Toscana ricordano a tutti noi la tragedia di Scaletta e Giampilieri

Posted by Peppe Caridi su 28, ottobre, 2011

Sono molto simili, quasi identiche. Le foto dai centri dello Spezzino e dell’alta Toscana devastati dall’alluvione di martedì pomeriggio sembrano quelle di Giampilieri, Scaletta Zanclea, Altolia, le località del Messinese Jonico colpite da un fenomeno molto simile il 1° ottobre 2009. Un’alluvione di portata straordinaria, proprio come quella di due anni fa nelle zone joniche della nostra provincia, ha sommerso con metri di fango case e tutto ciò che ha trovato sulla sua strata. Tra Liguria di levante e alta Toscana il bilancio, ancora provvisorio, parla di 7 vittime accertate e una decina di dispersi, ma molti Paesi sono ancora isolati, centinaia di persone sono state sfollate dalle loro aree ancora a rischio frane, e la prossima settimana potranno tornare forti piogge.
Vi proponiamo due Reportage davvero drammatici di quanto accaduto nei giorni scorsi nell’Italia Tirrenica centro/settentrionale, perchè sono immagini sconvolgenti che ricordano la tragedia di Giampilieri e Scaletta e che possono aiutarci a riflettere e a non dimenticare mai questo tipo di fenomeni legati alla furia della Natura che ci devono far pensare sull’importanza della prevenzione in questo settore.

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | 3 Comments »

Pollino: installata una nuova stazione meteo ad alta quota

Posted by Peppe Caridi su 25, ottobre, 2011

Il 23 ottobre 2011 ai Piani del Pollino, al confine tra Basilicata e Calabria, è stata installata una stazione meteo per il monitoraggio microclimatico. Quest’ultima installazione, avvenuta a 1777 metri di altezza, rientra nel più vasto Progetto Pollino, che conta già due stazioni meteo: una a Piano Ruggio e l’altra in prossimità del nevaio del Monte Pollino. Il Progetto Pollino coinvolge due delle più importanti associazioni meteo del Sud Italia, ovvero, l’Associazione Meteo Basilicata e l’Associazione  MeteoWeb che, per la prima volta, hanno confluito i loro sforzi per rafforzare il monitoraggio termo-igrometrico nell’area protetta più vasta d’Italia.

Come ci spiegano i responsabili del progetto Renato Sansone, Biagio Deminco, Santino De Luca e Francesco Scavran, “attraverso questo monitoraggio si studiano i meccanismi che portano ai fortissimi raffreddamenti delle doline di origine carsica, fenomeno ancora poco conosciuto dalla scienza”.

Si sostiene che ai Piani del Pollino, in particolari condizioni atmosferiche, si vengano a creare dei veri e propri cuscinetti di aria fredda, che portano la temperatura a valori estremamente rigidi, come ad esempio gli straordinari e sorprendenti -29,4° già registrati a Piano Ruggio nel gennaio del 2010. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: