LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

La Reggina ritrova Nicola Amoruso, è il nuovo Responsabile del Settore Giovanile

Posted by Peppe Caridi su 17, settembre, 2011

Amoruso festeggia il gol-salvezza in A del 2008: 2-0 all'Empoli

E pensare che c’era chi giurava: “A Reggio non può più mettere piede“. Invece no: solite “malelingue“. Nicola Amoruso a Reggio ci mette piede ancora, è ben voluto da tutti e vuole bene a tutti. Torna in riva allo Stretto in quella che è stata la sua migliore “casa” calcistica, e lo fa da protagonista.
Solo a sentire il suo nome, l’emozione del tifoso amaranto occupa la mente senza lasciare spazio alla razionalità. Perché dietro questo nome, nel suo numero 17, per molti, forse tutti, ha trovato forma la sostanza dei sogni. In un giocatore, in un uomo, un popolo si è riconosciuto, facendolo divenire unanimemente una delle bandiere del nostro club.

Amoruso è stato l’attaccante. Il bomber. L’orgoglio. Un lusso, per una squadra che ha potuto annoverare un calciatore dotato di classe infinita, di qualità tecniche che resteranno nella memoria di chiunque abbia avuto la fortuna di assistere alle sue giocate. L’emblema di stagioni indimenticabili, di una Serie A difesa e mantenuta, della “salvezza impossibile”, con una cittadinanza onoraria a far da cornice a tutto questo.

Oggi, Nicola Amoruso torna alla Reggina. Con un’altra veste, un altro ruolo. Per dare l’esempio fuori dal campo e mettere al servizio del club, della tifoseria, dei giovani amaranto tutta la sua esperienza e l’attaccamento a questi colori. Perché quella dell’attaccante di Cerignola è una vera e propria scelta di vita.
Anche Nicola Amoruso crede in questo progetto, nell’innovazione, nelle esemplarità ormai riconosciuta in ambito nazionale della programmazione societaria amaranto. Lui, che in oltre 20 anni da calciatore ed ancor prima da prodotto di un settore giovanile di primissimo livello quale quello della Sampdoria,
messa alle spalle una straordinaria carriera da calciatore apre un nuovo capitolo della sua vita qui, a Reggio, al Sant’Agata, alla Reggina.
“Il club e la città ai quali mi sento più legato, la maglia che più mi ha dato emozioni e soddisfazioni nel corso della mia vita”, le sue prime parole da Coordinatore dell’attività agonistica del Settore Giovanile amaranto.

Bentornato, Nicola.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: