LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Infrastrutture: il Cipe dà l’ok al “Piano per il Sud” del Governo: 9 miliardi per le Regioni meridionali

Posted by Peppe Caridi su 3, agosto, 2011

Il Cipe ha dato il via libera al Piano per il Sud. Ne da’ notizia il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli, spiegando che il Cipe ha inoltre approvato il progetto preliminare della Tav Torino-Lione, i progetti definitivi della Tangenziale esterna di Milano (Tem), del collegamento ferroviario Orte-Falconara con la linea adriatica – I lotto, dell’adeguamento della strada statale calabrese 534 come raccordo autostradale. ”Si tratta di infrastrutture – dichiara Matteoliper complessivi 9 miliardi di euro circa, di cui oltre 7 miliardi a valere sui fondi Fas che finanziano il Piano per il Sud” e di interventi che ”daranno certamente un forte impulso allo sviluppo”. ”Le restanti risorse – prosegue Matteolisono in buona parte fondi privati: e’ il caso della Tem (1,6 miliardi), e fondi Pon o previsti dalla legge Obiettivo”. Secondo Matteoli, si tratta di interventi che ”daranno certamente un forte impulso allo sviluppo, alla crescita del Pil e quindi dell’occupazione, a riprova che il governo sta operando con determinazione per fronteggiare la peggiore congiuntura economico-finanziaria internazionale del dopoguerra”. Le numerose opere inserite nel Piano per il Sud, spiega la nota, sono tutte immediatamente cantierabili e interessano il Molise per circa 576 milioni di euro, la Campania per oltre 1,7 miliardi, la Puglia per 1,1 miliardi, la Basilicata per oltre 500 milioni, Calabria, Sardegna e Sicilia per circa 1 miliardo ciascuna. Tra esse figurano la linea ferroviaria Av Napoli-Bari, la direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria, gli assi stradali Olbia-Sassari, Olbia-Cagliari e Termoli-San Vittore, il completamento di circa 383 km dell’A3 Salerno-Reggio Calabria, la linea ferrata Palermo-Catania. Con l’approvazione del progetto preliminare della Torino-Lione, inoltre, ”si da’ ulteriore seguito agli impegni assunti con l’Ue dopo l’avvio dei lavori del tunnel esplorativo della Maddalena e il tavolo tecnico-economico con la Francia che presto si concretizzera’ con un nuovo accordo sulla ripartizione finanziaria della tratta comune dell’opera”. La Tem, che vale 1,660 miliardi di investimento di capitale interamente privato, ”rende possibile la continuita’ dell’autostrada Brebemi con l’ingresso a Milano, garantendo all’Expo un supporto infrastrutturale di collegamento con l’hinterland della capitale lombarda”. Il Cipe ha approvato anche la variante alla strada Civitavecchia-Orte-Terni-Rieti tratto Terni-confine regionale.

Un importante risultato per il Sud. Lo stanziamento, da parte del Cipe, di 9 miliardi di euro per la realizzazione di infrastrutture, di cui oltre 7 miliardi di fondi Fas per il Piano Sud, delinea, con piu’ forza e determinazione, il costante impegno del Governo per il rilancio del Mezzogiorno”. Lo afferma il Segretario nazionale del Pdl, Angelino Alfano, in merito allo sblocco di 9 miliardi di euro di risorse destinate alle infrastrutture. ”E’ stato un lavoro di concerto – continua il Segretario nazionale Alfano -, di squadra, riconosciuto anche dalle forze politiche, al di la’ delle logiche di appartenenza, che ha messo al primo posto gli interessi di un’Italia unita, in grado di assegnare al Meridione quelle risorse necessarie per un piano di sviluppo organico”. ”E’ quindi un grande successo del presidente Silvio Berlusconi, che mantiene fede all’impegno assunto in Parlamento sul Piano per il Sud, della politica, della collaborazione proficua tra Regioni e governo e – conclude Alfano, in questo senso, molto si deve alla tenacia e alla capacita’ del ministro Raffaele Fitto che ha saputo costruire tra le regioni e il governo nazionale un’intesa altrimenti assai difficile. Lo sblocco dei fondi Fas per il Sud e’ scevro da ogni forma di assistenzialismo perche’ coniuga soldi e progetti in un meccanismo di concretezza, mirato alla realizzazione delle opere”.

Giudizio sostanzialmente positivo dei prsidenti delle regioni del sud dopo che il Cipe ha stanziato oltre 7 miliardi di euro per il mezzogiorno. Al termine della riunione i ‘governatori’ hanno espresso soddisfazione per lo sblocco dei fondi Fas per il Piano Sud, ma hanno chiesto che il governo continui sulla strada dell’attenzione verso le regioni meridionali. “Le Regioni hanno tutte condiviso il piano approvato – ha detto Raffaele Lombardo, presidente della regione Siciliana – e Fitto merita una considerazione particolare. Il piano Interviene sulla tratta ferroviaria Palermo-Catania, si dimezzera’ da 4 a 2 ore e mezzo il tempo di percorrenza, e dell’autostrada Catania-Ragusa. Grandi infrastrutture molto importanti per lo sviluppo“. “Siamo di fronte al primo vero assegno che viene staccato per il sud – ha aggiunto Nichi Vendola, governatore della Puglia – ed e’ un salvadanaio significativo. Ora la battaglia e’ per la spendibilita’ di queste risorse per via del patto di stabilita’, ma abbiamo avuto incoraggiamenti dal Governo, sia da Fitto che da Tremonti“. Per il presidente della Calabria, Giuseppe Scopelliti, “il gioco di squadra tra regioni e governo ha funzionato. Si tratta di una svolta importante e si sbloccano fondi decisivi per le nostre regioni“. “La collaborazione con il governo e’ stata proficua – ha continuato il presidente del Molise, Michele Iorioe questo e’ tanto piu’ rilevante perche’ avviene in un momento di crisi cosi’ delicato“. Per Vito de Filippo, governatore di centrosinistra della Basilicata, “la decisione di oggi e’ molto positiva ma a settembre il governo deve continuare a sbloccare altri fondi“. “Oggi inizia un percorso che dovra’ proseguire a settembre – ha aggiunto il presidente dell’Abruzzo, Gianni Chiodima il segnale che il governo ha dato e’ molto importante“.

Il governo Berlusconi dimostra ancora una volta di saper onorare gli impegni presi“. Parla il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri. “Le attese ed importantissime decisioni assunte oggi dal Cipe sono una boccata di ossigeno per la nostra economia ed in particolare per il Sud. Nove miliardi sbloccati per la realizzazione di infrastrutture, di cui oltre sette di fondi Fas per il Piano Sud, zittiscono tutti i disfattisti e dimostrano le capacita’ di un governo che sta conciliando, grazie all’impegno di Berlusconi e dei suoi ministri, rigore e tenuta dei conti pubblici senza sacrificare lo sviluppo. Ora spettera’ alle Regioni, sulla cui collaborazione e disponibilita’ molto si deve alla determinazione del ministro Fitto, dimostrare di saper impiegare al meglio le risorse a disposizione. Le delibere del Cipe rappresentano quindi un risultato straordinario per la crescita del Mezzogiorno, un segnale molto positivo per fronteggiare la crisi, un successo del governo di centrodestra e personale del premier Berlusconi“.

Il finanziamento di opere strategiche come l’Alta Velocita’ Napoli-Bari, la linea ferrata Palermo-Catania e il completamento della Salerno-Reggio Calabria, e’ una ottima notizia per il sistema delle infrastrutture di trasporto e per il Paese perche’ beneficera’ aree ad alto potenziale di crescita”. Lo afferma il presidente della Commissione Trasporti e Tlc della Camera dei Deputati e responsabile vicario Enti Locali del Pdl Mario Valducci. ”Il via libera odierno del Cipe a investimenti per 9 miliardi – rileva in una nota – segna infatti una tappa importante nella strategia per lo sviluppo del Sud del Governo Berlusconi. E’ un messaggio di attenzione verso l’economia reale rilevante anche per i mercati finanziari. Ci sono ora i presupposti per avere opere anticicliche, immediatamente cantierabili con costi e tempi certi”.

E’ un passaggio storico per il nostro territorio, considerato il gap infrastrutturale che la Calabria ha patito per decenni nei confronti delle altre regioni. Lo stanziamento nel Piano per il Sud di oltre un miliardo di euro per la Calabria e’ il frutto di una seria programmazione che ha convogliato le istanze provenienti dal territorio evidenziandone, nelle opportune sedi, la valenza strategica ottenendo i risultati sperati”. E’ quanto afferma il presidente della regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, in una nota. ”Gli interventi – aggiunge – permetteranno alla nostra regione di consolidarsi economicamente, nell’ottica di un pieno sfruttamento della propria posizione baricentrica rispetto alla grande risorsa rappresentata dal Mediterraneo. E se, da un lato, il Governo centrale ha dimostrato di essere attento e sensibile ai problemi della nostra regione, dall’altro c’e’ una nuova Calabria, credibile e concreta, che propone idee e progetti per uno sviluppo reale”.  Il governatore Scopelliti ha inoltre espresso ”vivo apprezzamento per il lavoro svolto in tal senso” dall’assessore alle infrastrutture Giuseppe Gentile e dal dirigente generale Giovanni Lagana‘. Gli interventi finanziati per la Calabria dal Piano per il Sud, spiega la nota della Regione, puntano all’accrescimento delle possibilita’ di sviluppo del mercato interno, senza trascurare il necessario potenziamento della dotazione infrastrutturale e della logistica delle aree urbane.

Il Governo Berlusconi onora il preciso impegno assunto nei confronti della Calabria dando via libera all’ingente pacchetto di interventi previsti dal Piano per il Sud”, ha aggiunto Scopelliti esprimendo ”soddisfazione” e plaudendo alle ”attenzioni del governo finalizzate a creare condizioni adeguate al pieno dispiegamento delle sue potenzialita’ di sviluppo”. ”Lo stanziamento nel Piano per il Sud di oltre un miliardo di euro per la Calabria – evidenzia – e‘ il frutto di una seria programmazione che ha convogliato le istanze provenienti dal territorio evidenziandone, nelle opportune sedi, la valenza strategica ottenendo i risultati sperati. Gli interventi permetteranno alla nostra regione di consolidarsi economicamente, nell’ottica di un pieno sfruttamento della propria posizione baricentrica rispetto alla grande risorsa rappresentata dal Mediterraneo’‘.
Ecco gli interventi nel dettaglio:
STRADA MIRTO-CROSIA LONGOBUCCO. Si completa l’itinerario di collegamento tra Mirto Crosia e Longobucco, intervenendo sul tratto terminale, gia’ in parte finanziato, a connessione della localita’ Destro con Longobucco e prevedendo le risorse per la definizione del tracciato. L’itinerario serve un vasto territorio nell’ambito della Provincia Cosentina e consente di bypassare l’unica arteria di collegamento dell’area SS 177, caratterizzata da un tracciato estremamente tortuoso.
STRADA STATALE 182 ”TRASVERSALE DELLE SERRE”. Si prevede il completamento dell’itinerario di collegamento trasversale delle direttrici jonica e tirrenica a servizio dell’area centrale del territorio regionale calabrese. L’intervento e’ connesso anche alla realizzazione del Megalotto n. 2 della E90 in nuova sede, in fase di esecuzione da parte di ANAS S.p.A. a collegamento dei centri di Simeri e Squillace. L’intervento consente anche la piena finalizzazione dei rilevanti investimenti gia’ mobilitati per la realizzazione dei lotti di tracciato completati ma, allo stato, non fruibili.
STRADA ”DUE MARI – MEDIO SAVUTO”. Interventi sull’itinerario di collegamento tra la SS 616 Medio Savuto e la SS 280 dei Due Mari che serve un vasto territorio nell’ambito della Comunita’ Montana del Reventino e, in particolare, sul tratto di connessione tra i centri di Decollatura e S. Pietro Apostolo, finalizzato alla risoluzione dell’innesto sulla SS 280.
STRADA STATALE 106 ”JONICA”. L’intervento realizza un bypass di una delle zone di maggiore congestione urbana (Locri-Siderno) a ridosso della statale esistente, risolvendo problemi storici di funzionalita’ e viabilita’ in questo tratto estremamente urbanizzato della SS 106. L’integrazione del finanziamento consente di completare e finalizzare pienamente l’infrastruttura gia’ in fase di esecuzione.
S.S. 106 ” JONICA” FIRMO-SIBARI. L’intervento riguarda un’arteria primaria per i collegamenti su scala locale, nonche’ di intesse nazionale ed internazionale in direzione Sud – Nord. Il collegamento fra l’autostrada A3 e la SS. 106, esplica una fondamentale funzione di collegamento tra i importanti due itinerari, la Salerno – Reggio Calabria ed il corridoio ionico Taranto – Sibari – Reggio Calabria.
SCHEMA IDRICO DELL’ESARO. Si prevede la realizzazione dello sbarramento del fiume Esaro all’altezza del centro di Cameli che consentira’ l’accumulo di 100 Mmc di cui si prevede l’uso plurimo. Il tutto finalizzato al potenziamento ed alla razionalizzazione degli schemi idrici a servizio di una vasta area territoriale della provincia di Cosenza.
SCHEMA IDRICO DEL SISTEMA MENTA. Si prevedono interventi di completamento che consentiranno la definitiva razionalizzazione dell’alimentazione idrica.
PORTO DI CATANZARO LIDO. Il Piano finanzia il completamento dell’infrastruttura portuale intervenendo sia sulle opere foranee sia sui fronti di accosto e riqualificando le aree a terra a servizio dell’infrastruttura.
VALORIZZAZIONE DELL’AREA ARCHEOLOGICA DELL’ANTICA KROTON. Si prevede il finanziamento un sistema coordinato di iniziative teso alla valorizzazione dell’area archeologica, previa bonifica e restituzione alla Comunita’ regionale di una zona di notevolissimo pregio culturale. Sono, altresi’, previsti interventi di completamento sull’asse autostradale Salerno-Reggio Calabria ed investimenti per il potenziamento dell’elettrificazione sulla linea ferrata del medesimo tratto.

I fondi per la Calabria in un ulteriore dettaglio:

OPERE A VALENZA REGIONALE

Strada Mirto-Crosia-Longobucco    22.400.000,00
Completamento dei lavori per il collegamento IV Lotto I Stralcio € 5.400.000,00
Collegamento IV Lotto II Stralcio € 17.000.000,00

STRADA STATALE 182 “TRASVERSALE DELLE SERRE” € 185.924.248,33
Tronco 5° Lotto 4° stralcio 1° – Svincolo Gagliato-Svincolo Satriano (CZ-VV) € 36.099.248,33
Tronco 5° Lotto 5° – Satriano-Svincolo Soverato € 33.670.000,00
Lavori di superamento tratto dello Scornari (VV) € 14.365.000,00
Superamento del Cimitero di Vazzano (VV) € 6.500.000,00
Tronco 2° – Vazzano-Vallelonga. € 95.290.000,00

STRADA STATALE 280 “DUE MARI – MEDIO SAVUTO” € 100.000.000,00
Svincolo SP Decollatura – Svincolo S.Pietro Apostolo € 70.000.000,00
Svincolo S.Pietro Apostolo – SS280 dei Due Mari € 22.040.025,55
Completamento lavori di ampliamento ed adeguamento S.S. 280 (Case Grimaldi-Catanzaro Lido) € 7.959.974,45

STRADA STATALE 106 “JONICA” € 40.000.000,00
Megalotto 1: S.Ilario – Gioiosa Jonica (integrazione finanziamento)
L’integrazione del finanziamento consente di completare e finalizzare pienamente l’infrastruttura già in fase di esecuzione. Lo sviluppo complessivo di tracciato è pari a 17 Km € 40.000.000,00

SCHEMI IDRICI E ACQUEDOTTI € 135.000.000,00
Sistema Esaro – Costruzione corpo diga € 122.000.000,00
Lavori di completamento del Sistema Menta € 13.000.000,00

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE, ATTRATTIVITA’ TURISTICA: VALORIZZAZIONE AREA ARCHEOLOGICA ANTICA KROTON € 100.000.000,00
Bonifica area archeologica € 85.714.285,71
Realizzazione del parco archeologico € 4.761.904,76
Realizzazione teatro virtuale e Museo Multisensoriale € 9.523.809,52

VALORIZZAZIONE AREA URBANA E MOBILITA’ SOSTENIBILE € 120.000.000,00
Sistema di mobilità di Reggio Calabria € 120.000.000,00

INFRASTRUTTURE PORTUALI € 20.000.000,00
Completamento del Porto di Catanzaro Lido € 20.000.000,00

Risorse previste per interventi a valenza regionale € 723.324.248,33

OPERE A VALENZA NAZIONALE

VIABILITA’ € 150.000.000,00
Completamento tratto autostradale Salerno – Reggio Calabria € 150.000.000,00

INFRASTRUTTURE FERROVIARIE € 40.000.000,00
Opere di elettrificazione sul tratto ferroviario Salerno – Reggio Calabria € 40.000.000,00

STRADA STATALE 106 “JONICA” € 179.316.288,68
Collegamento fra l’Autostrada A3 (svincolo di Firmo) e la SS 106 (Svincolo di Sibari) € 179.316.288,68

VALORIZZAZIONE AREA URBANA E MOBILITA’ SOSTENIBILE € 200.000.000,00
Riconfigurazione della linea ferroviaria urbana di Reggio Calabria € 200.000.000,00

Risorse previste per interventi a valenza nazionale € 569.316.288,68

PIANO PER IL SUD (Risorse previste per la Calabria) € 1.292.640.537,01

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: