LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Ponte sullo Stretto: i dettagli del progetto definitivo approvato oggi

Posted by Peppe Caridi su 29, luglio, 2011

Il via libera del cda della Stretto di Messina, presieduto da Giuseppe Zamberletti, su proposta dell’amministratore delegato Pietro Ciucci, ha completato l’iter di approvazione – avviato a metà giugno scorso – del progetto definitivo del ponte sullo Stretto di Messina e dei 40 chilometri di raccordi a terra stradali e ferroviari, comunica una nota della societa’. ”Escludendo le nuove opere – ha affermato Ciucciil costo aggiornato del progetto risulta sostanzialmente invariato rispetto a quanto stimato nel progetto preliminare. L’investimento complessivo previsto nel piano economico finanziario viene aggiornato da 6,3 a 8,5 miliardi. I maggiori costi sono da mettere in relazione alle varianti rese necessarie dalle sopravvenute norme tecniche, alle varianti che hanno arricchito il progetto come la realizzazione del sistema metropolitano per l’intera area dello Stretto, il recupero di ampie aree fronte-mare e la realizzazione di un’area direzionale che con il progetto Libeskind diverra’ un punto d’incontro di culture e di religioni al centro del Mediterraneo”.

Il piano economico finanziario approvato oggi dal consiglio di amministrazione, che ne ha verificato l’analisi di fattibilita’ finanziaria, ”conferma l’obiettivo di minimizzare i contributi statali ed assicurare al contempo il piu’ ampio coinvolgimento dei privati nel progetto. A questo riguardo e’ stato confermato lo schema di finanziamento del progetto che prevede di raccogliere sui mercati finanziari oltre 4 miliardi di euro, cosi’ come previsto nel piano 2009. Nell’ambito del piano economico finanziario saranno individuate le risorse necessarie per la copertura dei maggiori fabbisogni graduati seconde l’avanzamento del progetto. Il piano e’ all’esame di consulenti finanziari, legali e per le analisi del traffico che hanno gia’ espresso una prima valutazione positiva su presupposti e metodi”.

Il progetto definitivo redatto dal Contraente generale Eurolink ”recepisce interamente le prescrizioni formulate dal Cipe con la delibera di approvazione del progetto preliminare, comprende nuove opere richieste degli Enti locali che migliorano l’integrazione fra il ponte ed il territorio, nonche’ gli adeguamenti alle sopravvenute norme tecniche e le ottimizzazioni progettuali”. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli ha rilevato che ”l’approvazione del progetto definitivo e’ un’altra tappa importante verso la realizzazione di un’opera unica al mondo per le sue caratteristiche tecniche e infrastrutturali, che il governo considera una priorita”’. Il Ponte, ha aggiunto, ”e’ un’opera strategica che migliorera’ il sistema dei trasporti e che dara’ impulso all’economia non solo di Sicilia e Calabria ma dell’intero Paese proiettandolo nel contesto mediterraneo con piu’ forza. Grazie ad essa sara’ possibile, secondo stime caute ma molto attendibili, creare ricadute importanti per l’occupazione, circa 40.000 unita’ lavorative l’anno, che nell’area e’ una delle problematiche piu’ pesanti. Auspico ora che le procedure successive di autorizzazione si attuino con solerzia per dare l’avvio ai lavori del manufatto nei tempi prestabiliti”.

Per quanto riguarda le prossime tappe, l’a.d. della Stretto di Messina Pietro Ciucci ha siegato che ”nei prossimi giorni, la societa’ inoltrera’ la documentazione ai fini dell’apertura della Conferenza dei Servizi, tra gli altri, al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, al ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e a quello per i Beni e le attivita’ culturali, nonche’ alle Regioni Siciliana e Calabria e agli Enti locali interessati, avviando cosi’ la procedura prevista dalla Legge Obiettivo che si concludera’ con l’approvazione del progetto definitivo da parte del Cipe”.
L’attuale timing per la realizzazione dell’opera prevede i seguenti passaggi:
– dicembre 2011 completamento lavori dell’opera propedeutica ferroviaria a Cannitello;
– febbraio 2012 approvazione del Cipe e contestuale avvio gara per il reperimento dei finanziamenti;
– meta’ 2012 progettazione esecutiva e apertura dei cantieri principali;
– completamento dei lavori a fine 2018

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: