LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Rtl 102.5 torna sul Lungomare di Reggio Calabria, in diretta, dal 23 luglio al 21 agosto. Musica e spettacolo all’Arena “Ciccio Franco”

Posted by Peppe Caridi su 30, giugno, 2011

L’estate di Reggio Calabria torna ad accendersi grazie alla stretta partnership con Rtl 102.5: il notissimo network radiofonico nazionale tornerà in riva allo Stretto dopo il pasticcio dello scorso anno, che aveva lasciato i cittadini – specie i più giovani – con l’amaro in bocca. Rtl già nel 2007, nel 2008 e nel 2009 aveva trasmesso in diretta per circa un mese dall’Arena “Ciccio Franco” del Lungomare “Falcomatà”, nel cuore dello Stretto di Messina, animando l’estate Reggina con tanti concerti d’autore.
Quest’anno tornerà protagonista dal 23 luglio al 21 agosto con i suoi programmi in diretta radiofonica e in radiovisione sul canale 750 di Sky. La diretta sarà per tutti i programmi dalle ore 09:00 alle ore 24:00, 7 giorni su 7: ogni sera, infatti, all’Arena si farà festa con animazione, musica e divertimento grazie ai dj di Rtl e alle performance dal vivo degli artisti più prestigiosi.

Reggio Calabria non è l’unica località da cui la radio con sede a Milano trasmetterà i suoi programmi in quest’estate: dopo l’esperienza di Mondello nella scorsa estate, quest’anno girerà l’Italia all’insegna del 150° anniversario dell’Unità: a luglio, tutti i weekend fino a domenica 24, sarà in diretta dal Beach Club Versilia di Montignoso (MS) con Carletto, Massimo Caputi e Stefano Bettarini in “Due ganzi e un ficcanaso”. Sempre a luglio dal 4 al 15 il programma “La Famiglia” si trasferisce in diretta dal Salento: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 11.00. Dall’8 al 24 luglio Rtl sarà per la prima volta anche in Friuli-Venezia Giulia con tre programmi al giorno dalla splendida cornice di Trieste.

Quello Reggino, dopotutto, rimane l’appuntamento più lungo e duraturo: un’operazione importante per la Città, non solo dal punto di vista della musica, dello spettacolo e dell’animazione, ma anche e soprattutto come marketing territoriale. Si tratta infatti di un modo semplice ed economico per ottenere un grande spazio turistico, una vetrina imperdibile e importante per attrarre “forestieri” a scoprire le meraviglie della “Città dei Bronzi”.

Un appuntamnto di cui in tanti, l’anno scorso, avevano sentito la mancanza: ma adesso Reggio è pronta ad accogliere con affetto quelli che ormai sono suoi fedeli amici, gli speaker e dj di Rtl 102.5. Very Normal People.

35 Risposte to “Rtl 102.5 torna sul Lungomare di Reggio Calabria, in diretta, dal 23 luglio al 21 agosto. Musica e spettacolo all’Arena “Ciccio Franco””

  1. vetrina importante si, economica non direi. A quanto si dice…

    • vanni said

      NON SO QUANTO SI DICE, MA IL COSTO DEL GRUPPO SI RIDUCE AL VITTO ED ALL’ALBERGO. NON CI CREDI?
      A quelli che parlano di cifre astronomiche perchè non li si sfida a tirar fuori PUBBLICAMENTE dette cifre?

      • reggino said

        NON SI TIRANO FUORI LE CIFRE, PROPRIO PERCHE’SONO ESORBITANTI. circa 1 milione di euro, COL COMUNE IN BANCAROTTA, UNA VERA VERGOGNA.

      • IL SANTO said

        CAPRA VEDI KE SONO SOLDI DELLA PROVINCIA KE CMQ NN ANDREBBERO AL COMUNE X RISANARE DEBITI!!!

  2. Tony said

    Eh già cantiamo e balliamo, tant…Mezza Reggio è senz’acqua e la politica non muove un dito per impedire la chiusura di una struttura come l’Hospice di Via delle Stelle…Ma, chissà come, è solerte nelle “cose di facciata”…Simu na massa di “mbuccalapuni”

  3. Jessica said

    Siamo sempre alle solite,inutili banalità…Sta’ a vedere che se Reggio è senz’acqua la colpa sarà di RTL 102.5?Ma perchè dovete sempre parlare a sproposito…Ma ce l’avete un’idea vaga dei benefici che questa radio ha apportato alla città in termini di esposizione a livello turistico e soprattutto in termini di FRESCHEZZA,di ALLEGRIA e DIVERTIMENTO…?Ospitare la radio più ascoltata d’Italia è un onore per chiunque conosca il prestigio e la professionalità di RTL 102.5…Ma del resto siamo italiani,sappiamo solamente far polemiche…Ad ogni modo sappiate che mettere in piedi casini,a quei quattro rimbambiti che urlano fame da sempre e che da sempre lamentano di dover dormire,non riuscirà assolutamente più,nè quest’anno nè gli anni che verranno…Come Peppe scrive,la Reggio che conta è pronta ad accogliere con un enorme affetto questa radio così bella…Bentornati ragazzi…Very Normal People.Comunque grande Vanni.

    • Tony said

      “La Reggio che conta” mi piace da matti…E cosa conta?Conti tanto,ma non mi pare che tu abbia colto il senso di quello che ho scritto…Se mentre conti riesci a leggere bene ti accorgerai che non ho accusato RTL di essere la responsabile della carenza di acqua e della chiusura dell’hospice.
      Levatevi il rosciutto dagli occhi (anche se è San Daniele o Parma) e cercate di cogliere il senso di una opinione diversa dalla vostra.

    • reggino said

      SE CON QUEI SOLDI SISTEMASSERO LE CONDUTTURE D’ACQUA, ALLORA SI CHE SAREBBERO SPESI BENE. E VALLO A DIRE A CHI NON VIENE PAGATO DA MESI PER COLPA DEL COMUNE CHE NON PAGA LE DITTE APPALTATRICI DEI SUOI LAVORI….LA MUSICA CE LA SCHIAFFIAMO, NON POSSIAMO PERMETTERCELA.

    • Taty said

      Complimenti veramente per la tua superficialità Jessica,è commovente tanto quanto sapere che a Reggio ci sono 4 rimbambiti definiti cosi perchè chiedono solo di poter aver un bisogno primario e dovuto come l’acqua e poi c’è la reggio che conta,assolutamente incapace di vedere oltre il proprio naso,interessata solamente a divertirsi e mettersi in mostra non curante che i veri problemi della città sono altri.E se uno ci riflette bene capisce che i benefici che una radio può portare sono nulli se poi non si riesce ad avere acqua in casa e le strade sono talmente disastrate da rasentare la somiglianza con un paesino sperduto del burundi.
      Quindi complimenti Jessica e mentre vai a ballare chiediti cos’è veramente importante per la tua città.
      E solo il fatto che tu abbia scritto “la Reggio che conta” mi fa credere che tu sia una di quelle stupide sedicenni viziate che credono che tutto il mondo giri intorno a loro.Ma questo è un altro discorso.

      • Tony said

        Taty , mi permetto di consigliarti di lasciar perdere. Sprechi parole e tempo. Come puoi leggere ci ho provato anche io…è a dir poco avvilente e sconcertante la “forma mentis (?) ” di certe persone…

  4. Jessica said

    Peccato che qui non si tratti di opinioni ma della solita banalissima retorica del tutto fuori luogo…Conta chi ha avuto facoltà di riportare a Reggio RTL,conta chi invece di propinare le solite sterili polemiche è contento di trascorrere un mese di musica e allegria con gente disponibilissima,gioiosa e professionale come lo staff di RTL 102.5…Tutto il resto delle chiacchiere sta a zero…

    • Tony said

      La differenza sostanziale sta nel fatto che io rispetti, pur non condividendola, la tua opinione in quanto tale, mentre tu giudichi la mia “sterile retorica”.Se sei “democratica” e “aperta” il confronto dovrebbe essere a te congeniale, ma , comodamente, è meglio battezzare come retorica una opinione.E’ meno faticoso.
      Mi piacerebbe che tu mi “contassi” i vantaggi che il “reggino comune” gode da RTL, da Miss Italia nel Mondo e similari, ma non mi impapocchiare con la “città turistica”.La capacità ricettiva e di accoglienza della nostra città la conosci tu come la conosco io, quindi odorerebbe di “ipocrisia”.Rispettosamente ti saluto.

  5. Mi fa solo schifo pensare che centinaia e centinaia di migliaia di euro vengono spesi per sentire una radio,,….e gli altri reggini, a quelli che la musica non gli và !!! e poi perchè occupare tutta l’estate solo con RTL, gli organizzatori non sanno che esistono altre cose, e forse più importanti per l’estate reggina ?, e pensare che pagheranno tutti i cittadini compresi quelli che di RTL per tutta l’estate non gliene frega niente di quest’insana manifestazione, evidentemente bisogna accontentari i proprietari dI RTL…guarda caso sono reggini..intanto la città e nell’abbandono totale in tutti i sensi !!…chi è come San Tommaso,e non crede, si faccia tirare fuori dall’Amministrazione Comunale le delibere degli anni precedenti(che sono pubbliche), quanto ha incassato ed incasserà RTL !!!

  6. vincenzo said

    Ai commentatori precedenti, dico: AVETE TUTTI RAGIONE!
    però ,Reggio ha bisogno di detti momenti culturali anche se….

    NOn addossate le colpe o mancaza di cronaca o di notizie ad una stella nascente del giornalismo reggino PEPPE CARIDI. Criticate, ma sostenete chi dedica il tempo e la sua passione, la sua professionalità ad una città bisognosa di tutto.
    Se esistono delle “colpe sono da ricercare in una stampa reggina lacunosa ed assente non avendo svolto alcuna azione pedagogica verso i giovani: La stampa ha compiti di formazione i mezzi di comunicazione arrivano a… qualche Km della città,mentre, dovrebbero oltrepassare la Toscana arrivando alle Alpi cosi si fanno conoscere i problemi del Sud e di Reggio simbolo fra le più belle e maestosiecittà del Sud con il suo TEMPIO DELLO STRETTO.
    DI quanto discutete la colpa è d’addebitare ai reggini che in tempi remoti hanno delegato politici “non politici” di scarso valore ed intraprendenza manageriale. Fintantochè mancheranno queste figure Reggio non farà strada verso il Nord. Accettiamo con entusiasmo il ponte ma:::!??? Rivolgo un pensiero ai giovani reggini decendo che essi sono allo sbando in quanto non esiste una univocità culturale; manca un coordinatore, un Manager, un carismatico. Fate una scuola POLITICA, apprendete ,studiate analizzate, programmate Seguite le orme di Mons De Lorenzo +1903 Roma che ha onorato Reggio
    Non criticate questo mio scritto con… ma esso vuole essere costruttivo per la rinascita della gioventu reggina per avere quello che noi non abbiamo avuto in quanto un momdo culturale arretrato in una societa feudale: Per una Grande Reggio create un carismatico giovane scegliete tra i migliore. CRITICHE SI ;MA COSTRUTTIVE E NON DELETERIE dbv Osservatorio romano

  7. un cittadino said

    Non sarebbe stato meglio portare all’arena OLTRE RTL ( un mese!!), gruppi musicali e realtà musicali diverse ed diversificate, gruppi musicali del territorio esempio Kalafro, Mattanza ect…e magari affiancarli a radio locali ..
    Mah sarebbe troppo idilliaco pensare che gli ” organizzatori” avessero a cuore le sorti delle realtà musicali che ci sono nel territorio che ci sono tutto l’anno, e non solo d’estate e che faticano….si faticano…duramente a sopravivvere.
    I reggini sono provinciali in tutto tranne nel valorizzare e vendere i talenti del proprio territorio…
    gli altri sono sempre migliori con tutto il rispetto per gli altri, e di certo sanno incassare meglio i soldi del comune, che così non si investono nel presente della propria gente( reggina/calabrese) …senza presente con un certo passato non si ha futuro…

  8. un precario said

    A Reggio esistono tanti problemi, perchè nessuno parla dei precari della scuola??????????Padri di famiglia che perderanno il lavoro?Dal primo settembre come daranno da mangiare ai figli???Capisco che anche RTL serve alla nostra città….ma pensiamo alle gente onesta che vuolke lavorare e non li danno la possiblità?

  9. Tony said

    Complimenti!!

    http://www.strill.it/index.php?option=com_content&view=article&id=102132:cinque-giorni-dopo-miss-italia-nel-mondo-ecco-la-citta-turistica&catid=40:reggio&Itemid=86

  10. Alessia Stelitano said

    “il pasticcio dello scorso anno” è forse la frase che mi ha colpito di più. Sì, perchè di pasticci nello scorso anno (e non solo) ne ricordo parecchi: mi viene in mente il progressivo percorso verso la bancarotta al comune, mentre si diceva che non era vero; l’omicidio (o suicidio?) fallara; mi viene in mente l’acqua che come ogni anno (quindi anche l’anno scorso) manca in interi quartieri della città, e dove non manca è salata; mi vengono in mente tanti “pasticci”, ma proprio la mancanza di RTL a reggio, non so perchè, non l’avrei mai messa nell’elenco. Mah, sarò provinciale io, sarà che non mi accorgo della “beneficità” (la citazione è molto alta, perdonatemela, nell’originale era la beneficità del fico) di rtl per gli esseri umani reggini, ma proprio non mi riesce di considerarlo un pasticcio.
    Soprattutto considerato che reggio, a differenza di quando la “reggio che conta” probabilmente pensa, ha molti artisti, intellettuali locali che andrebbero valorizzati, portati avanti con orgoglio, e invece, il punto aggregativo principale della città viene occupato per un’intera estate prima da un’inutilità come miss italia nel mondo, spettacolino per pochi eletti invitati e che avrebbe potuto tenersi anche sulla spiaggia di bocale (con tutto il rispetto) che non se ne sarebbe accorto nessuno, dato che la strabiliante scenografia rai ha completamente coperto tutta l’arena, tranne la funzionale gradinata. Poi viene occupata per il resto dell’estate da rtl (per fortuna che è tornata!!) che ci porta artisti di alto spessore (i modà!) dall’altra parte d’italia a cui paghiamo solo vitto e albergo stando a quando diceva qualcuno nei commenti precendenti. Al gruppo di rtl paghiamo vitto e albergo per tutta l’estate, ma…mi domando: insomma sembra quasi che noi stiamo facendo un favore a rtl, sta addirittura venendo quasi gratis, ci fa pubblicità, chissenefrega dei gruppi locali, delle compagnie teatrali che chiudono perchè non hanno finanziamenti, ci fa pubblicità rtl..e allora sì. Poi però andiamo a guardare..se fino a due anni fa l’estate radiofonica era pagata dal comune, vuol dire che non vengono tanto a gratis, cioè vengono a gratis perchè non pagano niente..e scopriamo che dato che il comune è con le pezze al cul..ehm scusate il francesismo..quasi in bancarotta (miracolosamente è stato ammesso), i soldi per rtl li ha tirati fuori la regione! lì si che ci sono fondi da distribuire! Provate poi a prendere un treno regionale (se e quando lo trovate) per cercare di arrivare nella pubblicizzata e turistica reggio, e vedrete che opportunità di frequentare questa nuova ibiza del mediterraneo!

    Non mi dilungo oltre, rischierei di essere oltremodo noiosa per la reggio che conta, avrei potuto parlare di cose più leggere, per esempio di vestiti, abiti, stoffe, sete…ecco..la seta..mentre ci pubblicizziamo come città turistica (finta) il Museo della Seta sta mettendo all’asta tutto e sta chiudendo per mancanza di finanziamenti, e la lavorazione della seta era uno dei vanti storici di questa città e del suo territorio. Mi dispiace, non ci riesco proprio a essere leggera.

  11. mah said

    reggio ha un debito astronomico. dico solo questo. panem et circenses

  12. Ma tutti che vi lamentate di rtl…..

    Mio zio lavora alla multiservizi e nn lo pagano da 4 mesi….chissenefrega……x questa estate nn ci pensiamo visto che c’e’ rtl a tenerci su il morale…
    L’hospice sta x chiudere….massiiiii chissenefrega…c’è tempo x morire…..almeno fino a fine agosto se qualcuno x disgrazia verrà meno lo farà in maniera felice visto che c’è rtl…
    Manca l’acqua già dalle 8 di mattina e fino alle 8 dell’indomani? massiiiiii che vai pensandu…c’è rtl…..puzzamu, simu llordi, ma almenu ndi scialamu!!!

    Mah!!! povera reggio e poveri lavoratori!!!

  13. reggino said

    REGGIO SI MERITA LA FAME CHE HA, PERCHE I REGGINI SONO COSI’, E NON C’E’ NULLA DA FARE. SCOPELLITI HA LASCIATO REGGIO NEI GUAI, E TUTTA L’ITALIA PARLA DI MODELLO REGGIO, E LUI ELETTO A FUROR DI POPOLO, POVERA ITALIA, CHE VERGOGNA….

  14. Giorgia said

    E’ tutta una questione di facciata. Reggio Calabria città metropolitana… e poi vedi buche ovunque, lavoratori che non percepiscono lo stipendio da mesi, diplomati e laureati con ottimi voti costretti a fare call center… però abbiamo la musica per un mese! Wow, abbiamo risolto tutti i problemi! Perché non fare una manovra economica che permetta di rilanciare l’economia della città? Ah, già! Non si può visto che non ci sono soldi! E chi se li è “mangiati”? Mistero.
    Iniziamo a votare le persone che si alzano le maniche e cercano di migliorare davvero la città(ma non “la facciata”, bensì di risolvere i problemi primari), invece di votare gli “amici”…

  15. Reggina delusa said

    Sono pienamente d’accordo con Giorgia! Basta con RTL, Miss Italia nel mondo senza pensare che a a due passi dal palco c’è degrado, strutture fatiscenti, puzza di fogna e buche ovunque! Spendete i soldi per cose serie, rete idrica, strade, infrastrutture, cultura, corsi di formazione, e soprattutto raccogliete la spazzatura che la città è piena! Basta con i balletti e le canzonette, i turisti si attirano con altri sistemi…avete votato la destra e ora scialatevi…..

  16. SeTeNeFottiTiFotti said

    Caro peppe caridi, visto che asserisci che si tratta di un modo “….. economico …..”, sicuramente sai quanto è costato (o costerà) l’evento. Potresti condividere con noi questa informazione?.

    • s3f4n0 said

      Dopo aver letto i vari post pieni di belle cose ma anche di cavolate spaziali vorrei dire la mia… rispondo a chi dice che RTL porta turismo allegria ect ect… rispondo anche a chi dice sono soldi della provincia (stronzata assurda) e rispondo a chi non ha ben chiara la situazione…

      Questo nuovo “sindaco” lo metto tra virgolette per dare dell’ironia a questa parola… dicevo… questa nuovo “sindaco” continua sulle orme della gestione Scopelliti, cioè quella di ridurre sempre più reggio al prosciugamento totale in via economica… non so se sapete che il comune si è messo a vendere le case popolari… azione vergognosa… dopo aver dato alloggioa famiglie bisognose e non solo (vedere palazzina viale europa) andare da quest’ultime e dire o la riscatti o te ne vai non mi sembra una bella cosa… davvero un bel piano per risanare i conti reggini e poi si vanno a spendere una marea di soldi per RTL…. E’ UNA VERGOGNA e vergogna ancor di più noi cittadini che permettiamo tutto ciò…

      Infine chiudo perchè è inutile parlare perchè servirebberò miliardi e miliardi di caratteri e non ho voglia… dico solo una cosa… Come direbbe il Grande Rocco Barbaro. ME NE FOTTO DI RTL. ME NE FOTTO DEL TURISMO E ME NE FOTTO DI TUTTE STE CAVOLATE… Il comune dovrebbe pensare prima al vero benessere dei cittadini il quale : Condutture- strade orrende ( oltre a svuotarsi le casse comunali svuotano anche le nostre perchè portare la macchina dal meccanico costa e non poco) – servizi 0 ( vedi i cassonetti che vengono svuotati solo quando cominciano a intralciare le macchine in strada e poi ci stanno tantissime altre cose… andatevi ad informarvi prima di aprire bocca… è semplice il discorso… se per risanare i bilanci sfratti i cittadini dalle cose popolare e poi vai e spendi milioni per far venire RTL questo vuol dire che sei un cretino…

  17. sabinabs said

    mi fa ridere quello che ho letto quando voi siete i primi che rubate soldi hai turisti.premetto la mia mamma e di reggio ogni anno scendo ad agosto x le ferie e tutte le volte mi capita gente che sentendo il mio accento del nord mi fa pagare una pizza margherita 8 euro ma non avete vergogna e poi vi lamentate di rtl……una radio che vi porta turisti scusate il mio sfogo io adoro reggio ma certe cose mi fanno incazzare…..

  18. Mi rrumpia mi vi sentu said

    Ho letto prò e contro io sono prò in ogni caso hanno ragione a chiamarci piscistoccari siete un lamento continuo non abbiamo soldi ma il divertimento lo vogliamo l’anno scorso per le vie della città ne ho sentite di cotte e crude contro il comune che nn portava rtl, perche non andate a Rimini tanto mangiare dormire costa poco ma vi siete chiesti mai il perche quello che si risparmia lo spendete in accessori tipo ombrelloni, sdraio, discoteca,ecc tanto i proprietari degli hotel del risparmio sono quasi tutti proprietari degli accessori purtroppo noi siamo distruttivi fanatici poi di nascosto tutti andiamo a sentire rtl basta poi la maggior parte di quelli che si atteggiano vestiti di tutto punto nn hanno na lira mi si sparuno nn c’è nenti =====

  19. No Words said

    Ho letto tutto quello che avete scritto… e sono pienamente d’accordo con chi dice che Reggio è una città di “facciata”.
    Non dico che per colpa di RTL mezza città è senza acqua, le strade sono impraticabili, e molte persone lavorano “gratis”.
    Ma se invece di “regalare” 500.000 euro a RTL li spendessero per la città, forse qualcosa potrebbe cambiare.
    Io non capisco, e forse non capirò mai: il comune è in banca rotta, non ci sono soldi per pagare chi lavora, non ci sono soldi per la città… però quando si tratta di far venire Miss Italia Nel Mondo o RTL o qualsiasi altra cavolata i soldi si trovano. Io, da cittadina, sinceramente mi indigno davanti a certe cose. Non posso rimanere in silenzio sapendo che vengono spesi ben 500.000 euro per far ballare la gente.
    Non sono contro RTL o contro il divertimento (non tutti siamo uguali, per alcuni è divertimento!) Sono contro le ca…te!
    Se venissero spesi soldi per la città, per le cose importanti, allora non direi niente se poi d’estate vogliono spendere soldi per il divertimento… Ma se vengono spesi soldi “solo” per il divertimento, be’ allora NO, NON CI STO!

    Non sono un tipo che si lamenta, o che va in giro a gettare sentenze sui politici tanto per far prendere aria alla bocca, però cavolo!
    Io vorrei dei politici, non dei “ragazzi” che giocano a fare i politici!
    Io non sono nativa di Reggio, ma ci vivo ormai da più di dieci anni e posso dire si sentirmi assolutamente Reggina. Ogni volta difendo la città con chi viene da fuori, perché ovviamente leggendo certe cose ci prende per il sedere… Ma vogliamo far capire che non siamo tutti uguali?! Non tutti se ne fregano delle cose importanti per andare a RTL!

    Vorrei dire un’ ultima cosa: ho letto che qualcuno dice che qui se vieni da fuori ti fanno pagare le cose di più, solo perché sentono un accento diverso… sinceramente a me non è mai capitato, ma anche se fosse… succede in tutte le regioni! Il turista paga sempre di più! Con questo non voglio dire che sia giusto, volevo solo precisare che non succede solo a Reggio.

    Ps: Sì, la radio porta turismo e gente… questo serve alla città. Ma se il turista vede una città piena di spazzatura e con strade piene di buche, senza acqua “per lavarsi quando torna dal mare”, “mangiando la pizza” con la puzza di fogna sotto al naso… secondo voi ritornerà a Reggio? Parlerà bene della nostra città? Oppure continuerà a dire che siamo “la città dei balocchi?”

  20. giorgio said

    mi sapete dire cn una replica gli ospiti di rtl 102.5 di quest’anno a reggio e anke i giorni ke verrano se li sapete? GRAZIE:D

  21. francesca said

    a me hanno negato di scendere in calabria questa gente di rtl e con i problemi che ho che non vedono per niente ne hanno aggiunti altri di varia natura calunniando la mia persona e la mia famiglia

  22. francesca said

    rtl la verità vi farà male non bisogna calunniare chi non si conosce

  23. francesca said

    rtl ufficialmente non mi ha detto nukka vuole che rimango attaccata a loro senza sicurezza e mi hanno nascosto il marito e non mi hanno fatto scendere in calabria per le ferie . Anzi continuano senza sosta a diffondere notizie pettegole che non mi interessano ifatti sono tutte notizie di altra gente e altre famiglie delle quali ho delle banali conoscenze .Queste cose mi danno fastidio e mi creano problemi a livello di salute ed economico.Loro vogliono eliminare le calunnie ma non riescono a trovare la fonte delle calunnie come non la trovo io e non trovo il perchè di tale calunnie verso di me e la mia famiglia….so le notizie pettegole del mondo dei conoscenti ma non sono pettegola e non gioco con le cose degli altri ,come tutti fanno purtroppo.

  24. francesca said

    rtl ufficialmente non mi ha detto nulla vuole che rimango attaccata a loro senza sicurezza e mi hanno nascosto il marito e non mi hanno fatto scendere in calabria per le ferie . Anzi continuano senza sosta a diffondere notizie pettegole che non mi interessano ifatti sono tutte notizie di altra gente e altre famiglie delle quali ho delle banali conoscenze .Queste cose mi danno fastidio e mi creano problemi a livello di salute ed economico.Loro vogliono eliminare le calunnie ma non riescono a trovare la fonte delle calunnie come non la trovo io e non trovo il perchè di tale calunnie verso di me e la mia famiglia….so le notizie pettegole del mondo dei conoscenti ma non sono pettegola e non gioco con le cose degli altri ,come tutti fanno purtroppo.

  25. ENZO said

    quello ke ha kiamato capra ki protestava x lo sperpero di 1milione di euro x RTL a reggio calabria, nn si rende conto ke è lui la capra. Aaah nn sn del comune ma della provincia, ah si, comune o provincia o regione nessuno deve sperperare soldi dei cittadini. Ignorante capra, la provincia da ki prende i soldi-tasse: dai reggini e provincia, capra. L’RC auto dice nnt? Leggi capra: perché rincarano ancora le assicurazioni auto? E’ presto detto: il decreto sul federalismo fiscale stablisce che a partire dal 2012 l’imposta sulla Rc-auto costituisce un «tributo proprio derivato» delle Province. Quali altre tasse vano alla provincia, capra. Informati. Reggini ci stanno fregando i soldi, comune provincia e regione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: