LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

A Reggio “Jazz in una sera d’inizio estate” con i TRiGitani Dthewbros

Posted by Peppe Caridi su 24, giugno, 2011

Jazzdi Peppe Caridi – Il grande Jazz torna in riva allo Stretto: giovedì prossimo, il 30 giugno alle ore 21:00, presso la pizzeria “Mandalari” suoneranno i TRiGitani Dthewbros, un gruppo guidato dal maestro di contrabbasso del conservatorio F. cilea di Reggio Calabria Vincenzo Baldessarro, che è diplomato in Contrabbasso e musica Jazz, ha appena conseguito il Diploma Accademico di II Livello in Discipline Musicali (Indirizzo Tecnologico). Ha studiato contrabbasso con i grandi maestri Gorgni, Sorgonà e Petrotto presso i Conservatori di Musica “F. Cilea” di Reggio Calabria e “A. Corelli” di Messina. Il maestro ha studiato da Francis Marcellin, Lajos Montag e Duncan Mc Tier in Svizzera presso il Conservatorio di Losanna e l’Accademia Musicale di Sion. Vanta importanti collaborazioni con i chitarristi Jazz Gigi Cifarelli, Claude Barthélémy, il pianista Salvatore Bonafede, la cantante Joan Cartwright e artisti della musica leggera italiana come Andrea Mingardi e Mariella Nava.
Ha partecipato alle rassegne nazionali e internazionali: “Eco Jazz”, “Roccella Jazz”, “La Sosta”, “Montecassino”, “Ariccia Jazz”, “Santo Stefano di Camastra”, e alle stagioni concertistiche dei Conservatori di Reggio Calabria, Novara e Trapani, Palmi Jazz e Reggio in Jazz. Dal 2001 ha svolto attività didattica nei seguenti Conservatori di Musica. E’ anche docente di basso jazz presso il Conservatorio di Musica “F. Cilea” di Reggio Calabria.

E così giovedì sera da Mandalari, degustando il cous cous di farina di farro con le verdure di stagione che è l’ultima novità della storica pizzeria reggina, si potrà ascoltare la musica Jazz: insieme al dott. Baldessarro al contrabbasso, suonerà anche il maestro A. Calcaramo per chitarra e mandolino e il maestro D. Siclari, solista alla citarra: entrambi diplomati al conservatorio svolgono attività di insegnamento musicale.

Gli artisti proporranno al pubblico brani musicali, taluni noti e altri meno, sulle note di un genere Jazz conosciuto come Jazz manouche o gipsy jazz che nasce come unione tra l’antica tradizione musicale zingara e il jazz americano.
Il frutto di questa unione è un genere che coniuga la sonorità e la creatività espressiva dello swing degli anni trenta con il filone musicale del valse musette francese ed il virtuosismo eclettico tzigano.

La pizzeria “Mandalari”, tra le più antiche pizzerie reggine in quanto opera nel settore della ristorazione dal 1972, per la serata proporrà un menù fisso.
Oggi Mandalari è anche cucina naturale mediterranea con tante specialità vegetariane. Ma non mancherà la famosa pizza al metro farcita con prodotti di qualità. Si potranno altresì degustare le ricercatissime birre trappiste belghe.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: