LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

PONTE STRETTO: AVVIATO L’ESAME DEL PROGETTO DEFINITIVO

Posted by Peppe Caridi su 22, giugno, 2011

https://i0.wp.com/www.meteoweb.it/images/Ponte151009.jpgIl Consiglio di Amministrazione della Stretto di Messina ha avviato l’esame del progetto definitivo del ponte sullo Stretto di Messina e dei 40 chilometri di raccordi a terra stradali e ferroviari. Nella riunione sono stati illustrati gli aspetti tecnici, ambientali ed il processo istruttorio predisposto dalla societa’. Il Consiglio ha esaminato i pareri favorevoli e di validazione del progetto definitivo espressi dai soggetti che hanno preso parte a tale istruttoria: Area tecnica della Stretto di Messina; Project Management Consultant (Pmc), Parsons; Soggetto Validatore, Rina Check; Comitato Scientifico; Expert Panel. “Si e’ trattato di un passaggio molto importante – ha commentato nell’occasione Pietro Ciucci, Amministratore delegato Stretto di Messina. La progettazione definitiva dell’opera, oltre a rappresentare il raggiungimento di un traguardo molto ambizioso, ha anche costituito lo stimolo per strutturare e sviluppare processi di verifica, controllo, validazione, mai realizzati prima in Italia nell’ambito della progettazione delle opere pubbliche. E’ un risultato ancor piu’ significativo se si considera che il progetto definitivo predisposto dal Contraente generale Eurolink ha confermato tutte le impostazioni tecniche ed i costi di costruzione del progetto preliminare redatto dalla Stretto di Messina ed approvato nel 2003 dal Cipe. Questa conferma, al netto delle nuove opere ricomprese nel progetto – provenienti dagli Enti locali – e della adozione della recente normativa sulle costruzioni, testimonia l’elevato livello della progettazione preliminare svolta dalla Stretto di Messina”. Il progetto definitivo, illustrato al Consiglio comprende infatti le nuove importanti opere deliberate dai Comuni interessati dalla costruzione del ponte, come ad esempio il sistema di fermate ferroviarie intermedie tra Reggio e Messina che consente la concreta attuazione di una moderna rete di trasporti metropolitani dello Stretto, rappresentando un ulteriore valore aggiunto per il territorio. Accoglie altresi’, ai fini anche della sicurezza antisismica delle opere a terra, il nuovo Testo unico delle costruzioni, intervenuto successivamente alla progettazione preliminare.  “Per l’elaborazione della progettazione definitiva – ha commentato Ciucci – e’ stata inoltre fondamentale la grande e fattiva collaborazione con il Territorio ed in particolare con i Comuni di Messina e di Villa San Giovanni e le rispettive Province. Abbiamo infatti completato, in piena intesa con gli Enti locali, la complessa progettualita’ della cantierizzazione dell’opera con l’obiettivo generale di individuare e condividere scelte logistiche che avessero il minor impatto possibile sulla viabilita’ locale e far in modo che tutte le aree di cantiere e di deposito fossero progettate al fine di una loro riqualificazione cosi’ da renderle fruibili, alla conclusione dei lavori, per la popolazione. Sempre in piena intesa con il Territorio abbiamo raggiunto l’obiettivo di mettere a disposizione degli espropriandi su entrambe le coste un percorso chiaro, trasparente, agevolato e vigilato che privilegia la mediazione ed il confronto fra le parti per raggiungere accordi consensuali. Il tutto finalizzato ad una tempestiva individuazione del giusto indennizzo in tempi congrui per trovare altre soluzioni abitative o produttive”. Per quanto riguarda le prossime tappe Pietro Ciucci ha ricordato che “l’esame del progetto definitivo da parte del Consiglio si concludera’ con la presentazione degli aspetti economici e finanziari dell’opera, che avverra’ nel corso della prossima riunione del Consiglio che sara’ convocata a breve”.

Annunci

Una Risposta to “PONTE STRETTO: AVVIATO L’ESAME DEL PROGETTO DEFINITIVO”

  1. Manca davvero poco, e sarebbe atroce lasciarsi sfuggire quest’opportunità. Speriamo che entro il 2011 tutto sia pronto per iniziare i lavori dei due piloni. Naturalmente devono completare i lavori propedeutici, cioè della variante Cannitello e degli svincoli delle autostrade A20 ed A3. Per ora i lavori dello svincolo in tangenziale di Messina e della variante ferroviaria di Cannitello (RC) procedono spediti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: