LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Reggio: arrivano 16 milioni di € per il ‘Decreto Reggio’ grazie alla prima sortita capitolina del neo-Sindaco Arena

Posted by Peppe Caridi su 1, giugno, 2011

Fruttuosa missione romana del nuovo sindaco di Reggio Calabria, Demetrio Arena, il quale, nella giornata di ieri, ha incontrato il direttore generale del settore per l’edilizia statale e gli interventi speciali del ministero delle Infrastrutture, Maria Pia Pallavicini.  Il fine dell’incontro, come aveva ribadito più volte nel corso della campagna elettorale lo stesso Arena, era quello di ottenere nuovi impulsi finanziari per le opere in fase di completamento nell’ambito del Decreto Reggio. In  particolare, il primo cittadino con l’incontro nella capitale è riuscito ad ottenere una cospicua erogazione di fondi, pari a circa 16 milioni di euro, che serviranno per il completamento dei lavori della rete idrica e del Parco lineare Sud. Grande soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa dal sindaco Arena, il quale ha anche reso noti i tempi di erogazione dei finanziamenti, che dovrebbero giungere nella città dello Stretto entro una ventina di giorni.
E questo soltanto un primo passo“, ha sottolineato Demetrio Arena anticipando pure che: “Sono state avviate le procedure di reperimento di ulteriori risorse economiche che affluiranno nelle casse del Decreto Reggio“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: