LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Serie B: una Reggina infarcita di giovanissimi dà via libera alla salvezza del Sassuolo, che vince 3-2 nell’ultima gara della reagular season. Ora subito la semifinale play-off contro il Novara

Posted by Peppe Caridi su 29, maggio, 2011

La gara di andata sarà giovedì pomeriggio al Granillo (ore 18:30), il ritorno a Novara domenica sera alle 21:00. L’altra semifinale è Padova-Varese – La Reggina perde a Sassuolo 3-2 l’ultima partita del campionato di serie B, con i play-off già archiviati e festeggiati sabato scorso nella gara con l’Ascoli al Granillo. Gli amaranto scendono in campo estremamente rimaneggiati, con il solo Puggioni dei titolari. Gli altri sono tutti giovanissimi, lanciati in prima squadra all’esordio assoluto in serie B come nel caso di tre ragazzi della squadra Primavera, Giovanni Di Lorenzo (classe ’94), Mattia Maita (classe ’94) e il milazzese Jacopo Dall’Oglio (classe ’92), o Alessandro Bernardi, anche lui all’esordio in B.
Per il resto, in difesa troviamo Giosa e Cosenza, a centrocampo un buon Montiel, Rizzo e Barillà al rientro da un lungo infortunio, e in attacco Zizzari e Alessio Viola.
La partita non è ovviamente entusiasmante. Il Sassuolo deve vincere per evitare i play-out, la Reggina ha già la testa alla semifinale play-off di giovedì 2 giugno, eppure gioca meglio e passa meritatamente in vantaggio al 20° minuto con una punizione di Montiel, su cui il portiere Pomini non è certo preciso.
Il Sassuolo prova a reagire, si scuote e proprio mentre dalle gradinate del Braglia si sentono i primi fischi, riesce a pareggiare al 38° minuto con un tiro da fuori apparentemente innocuo, che però Puggioni si lascia clamorosamente sfuggire nella più classica delle papere. Al 47°, proprio allo scadere del primo tempo, i padroni di casa trovano il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Nella ripresa la gara è ancor più soporifera. Il Sassuolo trova il 3-1 con Martinetti, già autore del gol del momentaneo 2-1, al 67° minuto. La Reggina accorcia le distanze con Alessio Viola, al quarto gol in campionato, al minuto 81 per il definitivo 3-2 che fa tutti contenti.

Intanto il Padova batte il Torino in Piemonte con il risultato di 0-2, riuscendo così a superare in extremis la Reggina e conquistare il 5° posto della classifica.
La Reggina chiude quindi al 6° posto e affronterà il Novara nella semifinale: l’andata sarà al Granillo giovedì 2 giugno alle ore 18:30, il ritorno è previsto per domenica 5 giugno alle ore 21:00 sul campo del Novara.

L’altra semifinale sarà Padova-Varese. Sarà una di queste 4 squadre a conquistare la promozione in serie A.

Adesso tutto l’ambiente amaranto proverà a stare quanto più possibile vicino alla squadra. I giocatori, il mister Atzori e il presidente Foti sognano, già giovedì, uno stadio pieno per sostenere i colori che rappresentano un’intera città.

Intanto, però, alcune indiscrezioni giornalistiche tengono banco sul futuro dell’allenatore Gianluca Atzori, che la scorsa notte si sarebbe accordato con la Sampdoria per la prossima stagione e avrebbe già firmato un contratto biennale con il club di Genova.
La notizia, che non è assolutamente ufficiale ma che da ore ormai rimbalza tra tv sportive, siti internet e radio varie, non può che rischiare di destabilizzare un ambiente che fin qui è stato molto compatto e sereno.
Soprattutto se si tratta della verità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: