LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Serie B, stangata sulla Reggina: Bonazzoli e Rizzo pagano caro i “reiterati insulti” all’arbitro della gara con il Cittadella, squalificati entrambi per due turni

Posted by Peppe Caridi su 12, aprile, 2011

https://i1.wp.com/www.meteoweb.it/images/Reggina_Candussio.JPGIl bomber e capitano Bonazzoli, e il giovane messinese, nazionale under 21, salteranno Torino-Reggina di lunedì 18 e Reggina-Novara di venerdì 22, fondamentali crocevia di questo finale della stagione. Ma Rizzato rilancia: “anche il Milan nel derby era senza Ibra” – La Reggina ricorderà a lungo l’arbitro Candussio, Friulano, che nel referto di Reggina-Cittadella ha annotato nel referto i “reiterati insulti” subiti sul terreno di gioco dopo il triplice fischio finale da parte di Emiliano Bonazzoli e Giuseppe Rizzo: il giudice sportivo ha così scelto la via della “mano pesante” e ha inflitto a entrambi i giocatori amaranto ben due turni di squalifica.
Nello specifico, Bonazzoli avrebbe “al termine della gara, sul terreno di gioco, rivolto all’arbitro reiterati insulti” mentre Rizzo “al termine della gara, sul terreno di gioco, rivolto all’arbitro locuzione ingiuriosa”.
Della partita abbiamo già parlato, i giocatori amaranto sono usciti dal campo infuriati dopo la sconfitta per 0-1 subita senza ombra di dubbio con la complicità degli sfavorevoli episodi in cui le sviste arbitrali sono state decisive, in modo particolare per quanto riguarda il gol annullato a Sarno al 35° del primo tempo (sarebbe stato l’1-1) per un fuorigioco assolutamente inesistente, e per il calcio di rigore clamoroso negato a Castiglia a pochi minuti dal termine.
Ma tutta la conduzione di gara ha lasciato a desiderare, sin dai singoli falli e dall’atteggiamento di sanzioni e cartellini, dal primo al novantesimo minuto. Come lo stesso Puggioni ha spiegato nel dopo-partita, lascia molto a desiderare la designazione di un arbitro che è nato e vive a 50km da Cittadella, in una partita tra due squadre rappresentative di località che sorgono a 1.350 km di distanza.

Quello che è successo sabato, però, fa ormai parte del passato. La partita è archiviata e i giocatori stanno già pensando al big-match di lunedì sera a Torino.
A dar fiducia al gruppo e all’ambiente ci pensa Simone Rizzato, migliore in campo sabato contro il Cittadella e protagonista di un grande campionato: “Mancherà Bonazzoli, e tutti sappaimo quanto Emiliano sia importante per noi. Tante volte ci ha tolto tra i guai ed è, a mio avviso, il più forte calciatore della categoria. Questo, però, non vuol dire che siamo condannati: avete visto il Milan nel derby senza Ibrahimovic? Sembravano spacciati, invece hanno tirato fuori una grandissima prestazione ed hanno visto con le capacità del gruppo. Dobbiamo fare lo stesso, abbiamo il dovere di far in modo che l’assenza del capitano sia il nostro stimolo e non il nostro alibi”.
Rizzato ha aggiunto che “Il Toro è una grande squadra, come organico vale le migliori, Siena ed Atalanta. Sta risalendo, com’è normale che sia per un gruppo che può vantare potenzialità eccezionali per la Serie bwin. Stanno attraversando un periodo eccezionale di forma ma troveranno una Reggina convinta delle proprie potenzialità e consapevole delle qualità che l’hanno portata ad essere una delle più belle realtà di questo campionato”.

Le perdite di Bonazzoli e Rizzo per due gare così importanti sono certamente una brutta tegola per la Reggina, non solo per l’assenza del principale punto di riferimento della squadra e terminale offensivo, autore di 15 gol in questo campionato, ma anche per il giovanissimo centrocampista messinese che, con questa squalifica, condanna Atzori a scelte forzate nel settore nevralgico del campo, dove Tedesco e Barillà sono ancora infortunati. E allora tra Montiel, Nicolas Viola, De Rose e Castiglia ne resterà fuori solo uno.

La Reggina, ancora al 6° posto e quindi in zona play-off, deve difendersi da Pescara e Vicenza che inseguono a un solo punto di distanza, anche se in realtà i punti che le inseguitrici dovrebbero recuperare agli amaranto, per superarli, sono 2 in quanto la squadra di Atzori è in netto vantaggio negli scontri diretti con entrambe, avendo vinto con il Vicenza sia al Granillo (3-2) che al Menti (0-1) e avendo vinto al Granillo anche con il Pescara (1-0) pareggiando poi all’Adriatico (0-0).
Nelle ultime partite, la Reggina ha senza dubbio sprecato punti preziosissimi, soprattutto nelle gare contro Triestina (1-1 al Granillo), Portogruaro (1-1 in terra veneta) e con il Cittadella (0-1), nella gara fortemente condizionata dall’arbitraggio.
Il gruppo amaranto sta pagando a caro prezzo l’assenza, per infortunio, di Tedesco e Barillà, entrambi “rotti” nel match interno vinto con il Frosinone per 2-1 nonostante tutto il secondo tempo disputato con l’uomo in meno.
Fino a quel momento, la Reggina nel girone di ritorno stava facendo addirittura meglio che nel girone d’andata, sia come risultati che come gioco, grazie all’innesto di Tedesco che consentiva al centrocampo amaranto di poter andare a dominare in casa e in trasferta contro qualunque avversaria.
La perdita, in contemporanea, di due giocatori di questo spessore, ha senza dubbio indebolito la qualità della squadra, che però ci ha sempre messo cuore, grinta e impegno.
La vittoria manca da 6 partite (4 pareggi e 2 sconfitte, entrambe per 1-0, a Empoli e in casa con il Cittadella), mentre il Torino – prossimo avversario – viene da tre successi consecutivi.
“Penso che sia anche ora che si fermino”, ha detto Puggioni in sala stampa dopo Reggina-Cittadella.
E’ ciò che si augurano tutti i supporter amaranto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: