LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Serie B: Portogruaro-Reggina finisce 1-1, Altinier replica al solito Bonazzoli

Posted by Peppe Caridi su 2, aprile, 2011

Per gli amaranto dello Stretto è quarto pari nelle ultime cinque partite. Vicenza e Torino, in classifica, sono sempre più vicine – La Reggina pareggia ancora: è il terzo 1-1 nelle ultime quattro partite, il quarto pareggio nelle ultime cinque. E stavolta il pari arriva dopo che la squadra di mister Atzori era passata in vantaggio con un gol del solito, inarrestabile, Emiliano Bonazzoli, che ha raggiunto quota 15 in questo campionato ed è al terzo posto della classifica marcatori, a due sole lunghezze da Cacia, primo con 17 reti.
A pareggiare, per i padroni di casa, ci pensa Altinier su calcio d’angolo.
Il pareggio è giusto per quanto s’è visto in campo, con un palo ciascuno per le due squadre che si affrontavano per la prima volta in Veneto, e per la seconda volta in assoluto dopo l’1-0 dell’andata firmato Missiroli, ora al Caglari in serie A.

Con questo pareggio, la Reggina conserva ancora la 5^ posizione della classifica e rimane saldamente in zona play-off, ma le vittorie di Torino e Vicenza fanno vacillare le certezze del team amaranto perchè i Veneti sono adesso a -1, i Piemontesi a -2.
Tutte le altre sono più sotto, Livorno, Modena e Pescara rimangono a -4, Empoli e Grosseto a -5 e Padova a -7, ma con il Novara e il Varese virtualmente già ai play-off, l’impressione è che la Reggina debba giocarsi uno degli ultimi due posti rimasti a disposizione e lo dovrà fare con una concorrenza agguerrita dall’entusiasmo di Vicenza e la qualità del Torino, con cui tra due settimane ci sarà lo scontro diretto nel giorno del 25° anniversario della nascita dell’attuale società targata Lillo Foti.

Prima, però, bisognerà battere il Cittadella, sabato prossimo al Granillo: tre punti che diventano fondamentali per andare a Torino a giocarsi uno scontro diretto che varrà doppio, con la possibilità di avere a disposizione due risultati su tre.

LE PAGELLE

Puggioni 5,5 Buona parata nel primo tempo, ma sul gol potrebbe fare molto di più …
Adejo 6 Inizia male, è indeciso e spesso impacciato nel primo tempo sia in area di rigore che sulla destra infase di disimpegno. Cresce tantissimo e nel secondo tempo diventa un gigante insuperabile e anche elegante negli interventi difensivi, sempre molto efficaci.
Cosenza 6,5 Guida bene la difesa per tutta la gara e, di fatto, annulla Altinier. Tranne che in occasione del calcio d’angolo da cui arriva il gol.
Costa 6,5 Continua a crescere fisicamente, ha grande qualità e si vede.
Rizzato 6,5 Bene sulla sinistra, è spesso pericoloso in fase offensiva.
De Rose 6,5 Finalmente una buona gara, sui livelli delle prime uscite di febbraio, dopo invece le partite appannate contro Pescar,a Triestina, Empoli e Livorno.
Montiel 4,5 Non azzecca un passaggio. E, per il regista della squadra, è una cosa molto grave. La prestazione di una settimana fa è solo un lontano ricordo.
Colombo 5,5 Non è mai efficace sulla sinistra, non si spinge mai in fase offensiva anche se difende bene.
Sarno 6 Ha i numeri, ha la classe, qualche spunto però poco efficace.
Campagnacci 5,5 Manca di concretezza, come al solito, e in certi casi vuole strafare.
Bonazzoli 7,5 Riesce a trasformare una palla persa in occasione pericolosa. Si inventa un gran gol, ne sfiora un altro, colpisce un palo ed è a quota 15 in classifica marcatori,è il punto di riferimento di tutta la squadra.
Castiglia 6 Nella ripresa è molto utile specie in fase difensiva. Sta crescendo, forse meriterebbe una chance dall’inizio.
A. Viola s.v. Entra nel finale, ha qualche spunto ma poco tempo a dsposizione.
N. Viola s.v. E’ più ordinato di Montiel, probabilmente più preciso anche nei calci piazzati, ma entra troppo tardi.
All. Atzori 5,5 Le sostituzioni arrivano tutte in ritardo, e i fratelli Viola avrebbero potuto dare di più rispetto a Montiel e Campagnacci. Non si può pensare di poter vincere sempre e solo 1-0. Bisogna avere la cattiveria di chiudere le partite, e l’inserimento di A. Viola dopo il vantaggio avrebbe potuto dare alla squadra la spinta giusta per raddoppiare. Altrimenti il rischio di subire un gol c’è sempre, e s’è visto anche oggi.

I risultati della 34^ Giornata

Torino-Grosseto 1-0 (giocata ieri)
Atalanta–Triestina 4-0
Cittadella–Varese 2-2
Empoli–Padova 2-2
Livorno–Modena 0-1
Novara–Ascoli 1-0
Pescara–Crotone 1-0
Portogruaro–Reggina 1-1
Sassuolo–Albinoleffe 1-0
Vicenza–Piacenza 3-1
Frosinone-Siena (posticipo di lunedì 4 aprile ore 20.45)

La classifica dopo 34 giornate

Atalanta 67
Siena 63 *
Novara 58
Varese 55
Reggina 49
Vicenza 48
Torino 47
Livorno 45
Pescara 45
Modena 45
Empoli 44
Grosseto 44
Padova 42
Piacenza 41
Sassuolo 40
Albinoleffe 39
Crotone 37 *
Cittadella 37
Portogruaro 37
Ascoli 36 **
Frosinone 33 *
Triestina 30

* = una gara in meno
** = una gara in meno e 5 punti di penalizzazione

Prossimo turno (sabato 9 aprile ore 15:00)

Crotone-Ascoli (recupero – martedì 5 aprile ore 18:00)
Empoli-Novara (anticipo – venerdì 8 aprile ore 20:45)
Albinoleffe-Torino
Ascoli-Sassuolo
Crotone-Frosinone
Padova-Portogruaro
Piacenza-Pescara
Reggina-Cittadella
Siena-Vicenza
Triestina-Livorno
Varese-Grosseto
Modena-Atalanta (posticipo – lunedì 11 aprile ore 20.45)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: