LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Serie B: una grande Reggina batte il Frosinone nonostante l’inferiorità numerica, al Granillo torna l’entusiasmo

Posted by Peppe Caridi su 2, marzo, 2011

Sofferta vittoria per 2-1 sui Ciociari nel turno infrasettimanale della serie cadetta. Gli amaranto hanno giocato tutto il secondo tempo in 10 – La Reggina di mister Atzori continua a vincere e, soprattutto, convince sempre di più. Con il Frosinone al Granillo finisce 2-1 una partita emozionante, divertente e ricca di colpi di scena.
Nella prima parte della gara, la Reggina mette una grande pressione agli avversari chiudendoli nella loro area di rigore per lunghissimi minuti. Sembra di rivedere la Reggina d’inizio stagione, vivace e pimpante, costruire in continuazione occasioni da gol. Il vantaggio arriva al 14° minuto con un gol di Alessio Viola che raccoglie nel cuore dell’area di rigore un assist perfetto di Colombo, lanciato in modo meraviglioso da un fantastico De Rose.
La Reggina continua ad attaccare, sfiora il 2-0 in più occasioni ma trova di fronte a sè un grande Frison. Al 34° l’arbitro assegna un rigore agli amaranto per un nettissimo fallo su un De Rose che fa stropicciare gli occhi ai circa cinquemila tifosi presenti al Granillo.
Dal dischetto si presenta Bonazzoli ma il tiro viene neutralizzato da un miracoloso Frison. Lo stadio reagisce in modo caloroso: intona cori per il capitano e intensifica ulteriormente l’incoraggiamento per gli amaranto, che dopo altri tre minuti sfiorano il gol del raddoppio a causa di un’altra miracolosa parata di Frison.
Al 41° si vede per la prima volta il Frosinone, con un colpo di testa di Stellone che si stampa sulla traversa.
La gara, però, cambia completamente al 46°, allo scadere del primo e unico minuto di recupero della prima frazione di gioco.
Dopo un’azione rocambolesca, Giosa commette una grave ingenuità in area di rigore e l’arbitro assegna un sacrosanto rigore al Frosinone, espellendo il centrale della difesa amaranto.
Dal dischetto Cariello non sbaglia, e così, dopo un primo tempo dominato, la Reggina si trova negli spogliatoi sul risultato di 1-1 e con l’uomo in meno.
Uomo in meno che ci sarà per tutto il secondo tempo, ma Atzori inserisce Barillà per Alessio Viola, una scelta che si rivelerà vincente e decisiva.
La Reggina, infatti, riesce a difendersi con ordine senza rischiare mai nulla, e riparte sempre pericolosamente in contropiede.
Il gol del 2-1 arriva al 17° minuto della ripresa con Bonazzoli, e da quel momento inizia una grandissima sofferenza che durerà fino al 95° minuto. Ma un grandissimo Tedesco e una difesa rocciosa, con Adejo e Acerbi chiamati agli straordinari senza sbagliare un colpo, murano il Frosinone che rimane così fanalino di coda di questa serie B, di cui la Reggina è sempre più protagonista. Il Frosinone non è mai pericoloso dalle parti di Puggioni, anzi è Bonazzoli a fallire clamorosamente il 3-1 sugli sviluppi di una splendida punizione tirata da Acerbi.
Il quinto posto in classifica è rafforzato, e adesso il Varese, quarto, è a un solo punto.
Il Granillo, dopo il triplice fischio dell’arbitro, è un delirio di gioia.

Adesso ci sarà poco tempo per preparare la gara, difficilissima, di sabato pomeriggio dove, a Pescara, la Reggina dovrà disputare un altro scontro diretto per la corsa play-off. Senza Bonazzoli, che sarà squalificato perchè ammonito da diffidato.

LE PAGELLE

Puggioni 6,5 Una gran parata nella ripresa, per il resto ordinaria amministrazione.
Adejo 7 La grave ingenuità in occasione dell’azione da cui scaturisce il rigore del pari del Frosinone gli vale un voto in meno. Ma per il resto è una roccia.
Giosa 5,5 E’ responsabile del rigore e dell’espulsione, non certo un bel rientro dopo l’ennesimo infortunio.
Acerbi 8 Corriamo il rischio di sprecare le parole ogni qual volta lo dobbiamo giudicare nelle pagelle. E’ davvero incomprensibile come un giocatore così giocasse, fino a pochi mesi fa, nella seconda divisione della Lega Pro.
Colombo 7 Ottima gara sulla destra: nel primo tempo attacca e si rende pericoloso insieme a De Rose con giocate pungenti e cross invitanti. Nella ripresa fa il terzino con accortezza.
De Rose 7,5 E’ la più bella sorpresa di questo girone di ritorno. Gioca bene con personaltà e classe. Ha tanta qualità e riesce a coniugarla con cuore e quantità. Propizia l’azione dell’1-0, si procura il rigore che poi Bonazzoli sbaglia. S’è inserito benissimo nei meccanismi di questa Reggina.
Tedesco 8,5 Ritrovato al 100%, al punto da essere un autentico trascinatore. Quando gioca così bene, meriterebbe una squadra della prima colonna della classifica di serie A. E in serie B la differenza è tanta, con qualsiasi avversario, e sul campo si vede. Nel secondo tempo è davvero perfetto su ogni pallone.
Rizzo 6,5 Tanto lavoro oscuro in mezzo al campo, altra gara positiva.
Rizzato 6,5 Corsa e solita qualità sulla sinistra. Riesce a far bene entrambe le fasi, quella difensiva e quella offensiva.
A. Viola 7 Segna, si muove bene, sfiora il gol e fa da assist-man a Bonazzoli. Da applausi.
Bonazzoli 6 Segna un gol, ma ne sbaglia un altro in modo clamoroso e anche il rigore parato da Frison non sembra tirato al meglio. Ma sia a livello tattico che a livello psicologico, è un uomo fondamentale per questa squadra, e la sua assenza di sabato a Pescara si farà sentire.
Barillà 7 Gioca tutto il secondo tempo con grandissima esperienza e classe. Stappa applausi.
Castiglia 6 Alterna l’attenzione difensiva a qualche brutto svarione offensvo. Comunque sostene il muro amaranto nel finale.
Costa 6,5 Ritrova al meglio il contatto con il campo dopo il lungo infortunio, e dà una grossa mano nel finale.
All. Atzori 8 Dire che è una vittoria di strategia, in gran parte sua sia per l’approccio iniziale e il gran primo tempo, che per l’intelligenza tattica e il cuore della ripresa, è il minimo. Chi lo criticava sta iniziando a ricredersi.

Risultati della 29^ Giornata
.
Albinoleffe-Modena 0-0
Ascoli-Vicenza rinviata per pioggia
Cittadella-Livorno 2-0
Grosseto-Padova 3-1
Novara-Portogruaro 0-0
Piacenza-Empoli 2-1
Reggina-Frosinone 2-1
Sassuolo-Pescara 2-0
Siena-Triestina 1-0
Varese-Crotone 1-1
Torino-Atalanta domani alle 20:45

La classifica

Atalanta 55 *
Siena 55
Novara 53
Varese 46
Reggina 45
Torino 41 *
Pescara 41
Vicenza 39 *
Empoli 39
Livorno 39
Grosseto 38
Padova 36
Piacenza 35
Albinoleffe 35
Sassuolo 34
Crotone 34
Modena 32
Cittadella 31
Ascoli 29 **
Portogruaro 29
Triestina 27
Frosinone 26

* = una gara in meno
** = una gara in meno e 6 punti di penalizzazione

Il prossimo turno (sabato 5 marzo 2011 ale ore 15:00)

Crotone-Ascoli
Empoli-Modena
Frosinone-Albinoleffe
Livorno-Varese
Padova-Siena
Pescara-Reggina
Portogruaro-Grosseto
Sassuolo-Cittadella
Triestina-Piacenza
Vicenza-Torino (lunedì 7 marzo 2011 ale ore 19:00)
Atalanta-Novara (lunedì 7 marzo 2011 ale ore 21:00)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: