LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Reggina: le prime parole dei nuovi acquisti Bombagi e Bernardi

Posted by Peppe Caridi su 13, gennaio, 2011

Francesco Bombagi (nella foto) alla Reggina è ormai cosa fatta, come abbiamo già anticipato ieri: lo stesso Presidente Foti ha confermato l’esito positivo della trattativa, anche se per l’ufficialità bisognerà aspettare martedì 18, quando il giocatore Sardo arriverà in riva allo Stretto.
Bombagi, 21enne di Sassari, arriva dalla Villacidrese, squadra che milita nella Seconda Divisione della Lega Pro dove quest’anno ha messo a segno 6 gol in 15 partite dopo il bel campionato dello scorso anno con 30 presenze e 2 reti. Il giovane Sardo già nel 2008, quando aveva appena 19 anni, esordì in serie B con il Pisa, ed è uno dei giovani più promettenti del calcio Italiano.
Intervistato telefonicamente da ReggionelPallone.it, il nuovo acquisto amaranto ha parlato così: “sono felicissimo e non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura. Fare un simile salto di categoria, per di più in una piazza come Reggio, è una cosa che non capita tutti i giorni. E’ da un pò che sapevo di essere monitorato da alcuni osservatori della Reggina, ma dell’esistenza di una trattativa vera e propria l’ho saputo da poco. Ovviamente, ho dato subito il mio consenso al trasferimento. La società mi ha già detto che arrivo a Reggio per rimanere. Le mie caratteristiche? Posso definirmi un vero e proprio jolly d’attacco– aggiunge- ed amo svariare per tutto il fronte offensivo. Quest’anno le cose sono andate molto bene, visto che finora ho messo a segno 9 gol, tra coppa Italia e campionato. Uno dei miei punti di forza, sono i calci piazzati: dei 7 gol realizzati in campionato, 4 li ho messi a segno proprio su punizione”.

Prime parole in amaranto anche per Alessandro Bernardi, 24enne di Lamezia Terme tra i più forti esterni destri di centrocampo negli ultimi campionati di Lega Pro (31 presenze e 3 gol lo scorso anno con il Cosenza). “Sono strafelice di essere un calciatore della Reggina – ha detto in un’intervista alla Gazzetta dello Sport – perchè finalmente si realizza un sogno che cullavo fin da bambino, e per me, nativo di Lamezia Terme e tifoso da sempre della squadra amaranto, difendere adesso quei colori in campo è un’emozione indescrivibile. E poi in meno di due anni dalla 2^ Divisione mi trovo in serie B“.

Bernardi ricorda subito il padre Fortunato, ciclista amatoriale scomparso drammaticamente il 5 Dicembre nella tragedia di Lamezia, che costò la vita ad altre 6 persone: “peccato che in questo momento non ci sia accanto a me mio padre a farmi compagnia e ad assistere al primo allenamento al Sant’Agata. Se sono emozionato io, lui lo sarebbe stato molto di più. Era un uomo di sport e lo amava profondamente. A volte per tenermi in forma uscivamo insieme in bicicletta, e mi seguiva sempre nelle partite. Ogni gioia che riuscivo a procuragli, si commuoveva”.
Poi il nuovo acquisto reggino parla di sè, dicendosi già pronto per la partita di Crotone dove potrebbe essere per la prima volta tra i convocati di Atzori: “Sono un esterno di centrocampo o di difesa e preferisco giocare a destra, anche se mi adatto pure a sinistra. Ho ricoperto il ruolo di terzino nella difesa a 4, mentre nel 3-4-1-2 venivo utilizzato da esterno di centrocampo. L’impatto col mister è stato ottimo. Per prima cosa davanti alla lavagna mi ha indicato il posto da tenere e poi sul campo mi ha schierato esterno di centrocampo sulla fascia destra. Come numero di maglia ho chiesto il 52 che sono gli anni di età di mo padre. Fisicamente sto bene e sono a disposizione. Il mio contratto col Cosenza scade nel 2014, mentre con la Reggina, che ha il diritto di riscatto, ne riparleremo nel prossimo Giugno. E’ un’occasione importante, direi unica, ed intendo sfruttarla al massimo”.

Da segnalare, in serie B per il calciomercato, le grandi mosse dell’altra Calabrese, il Crotone, che lunedì alle 20:45 ospiterà proprio la Reggina nel Derby Regionale: dopo l’ufficializzazione dell’ingaggio del difensore Antonio Mazzotta dal Pescara, la società pitagorica ha ottenuto in prestito dal Torino anche il forte centrocampista 26enne Massimo Loviso e adesso, per l’attacco, punta a Baclet del Vicenza.

L’Atalanta ha invece centrato il primo vero “colpaccio” acquistando a titolo definitivo l’attaccante Guido Marilungo, pagato circa 5 milioni di € alla Sampdoria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: