LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Serie B: Reggina ko anche al Granillo, l’Albinoleffe passa 1-2

Posted by Peppe Caridi su 8, dicembre, 2010

E’ la prima sconfitta casalinga per gli amaranto, la terza consecutiva in campionato. Ma il risultato è una beffa, la prestazione non è da buttare, e la classifica continua a sorridere – Nuova sconfitta per la Reggina che vive un momento non facile in questa fase della stagione di serie B. Ma stavolta il risultato è un’autentica beffa: l’Albinoleffe ha vinto senza meritare, con due gol realizzati praticamente con un tiro in porta (davvero rocambolesco e incredibile come il pallone del definitivo 1-2 sia finito in rete, per giunta in zona Cesarini!). Il primo tempo della Reggina è stato senza dubbio contratto, ma ha rispecchiato il gioco degli avversari che si sono difesi con ordine e attenzione. Il gol del vantaggio dei bergamaschi arriva al 17° grazie a una sgroppata di Foglio sulla sinistra con cross finale per Girasole, autore del gol.
La Reggina prova a reagire, ma trovare spazi è difficile: Mondonico ha trovato le soluzioni giuste per ingabbiare Missiroli e bloccare il gioco della Reggina sulle fasce.
Nell’intervallo, Atzori rimescola le carte e nel secondo tempo è tutta un’altra partita: la Reggina è arrembante ed entusiasma i settemila del Granillo, soprattutto dopo gli ingressi di Adiyiah e Laverone. Gli amaranto sfiorano il pareggio più volte finchè non lo raggiungono con una punizione di Acerbi al suo primo, meritatissimo, gol in serie B.
Mancano ancora venti minuti, e la Reggina continua ad attaccare dominando la partita. L’Albinoleffe sembra impotente ma il portiere Tomasig risce a coprire bene lo specchio della porta in più occasioni.
I padroni di casa hanno sfiorato più volte il gol del 2-1 ma, a sorpresa, è l’Albinoleffe a passare in vantaggio all’87° dopo un rimpallo e con un tiro davvero incredibile dalla distanza, nell’unica occasione in cui nel secondo tempo era riuscito a superare la linea di metà campo.
Per la Reggina è una beffa, perchè anche stavolta, come a Novara, gli amaranto avrebbero meritato non il pareggio ma la vittoria, soprattutto per quanto fatto vedere nel secondo tempo.
Il problema di questa squadra continua ad essere quello della sterilità in zona-gol: senza Bonazzoli, che tornerà dall’infortunio a gennaio e quindi dovrà saltare gli ultimi due impegni del 2010, sabato con il Grosseto e poi ad Ascoli nell’ultima partita dell’anno, gli altri attaccanti proprio non riescono a segnare, anche se in questo periodo alla Reggina gira tutto storto, gli avversari fanno un gol ad ogni tiro in porta mentre gli amaranto costruiscono decine di azioni da gol senza concretizzarle per bravura dei portieri avversari, pali, traverse, sfortuna e un pizzico d’imprecisione sotto porta.

Da Adiyiah sono arrivate indicazioni estremamente positive, e potrebbe essere lui ad affiancare (o sostituire) Campagnacci contro il Grosseto in attacco? E’ una soluzione alternativa che Atzori non ha ancora sperimentato. Vedremo.

Dopo 5 vittorie e 3 pareggi, la Reggina ha subito il primo stop casalingo in questo campionato di serie B fin qui davvero entusiasmante. Ma nonostante le tre sconfitte consecutive, la squadra è viva. Perde sì, ma di misura e lottando sempre fino alla fine. Non è la Reggina dello scorso anno, che mollava alla prima difficoltà e a volte anche prima.
Certamente per poter competere per la promozione diretta per cui bisogna arrivare primi o secondi in classifica, la società dovrà operare sul calciomercato di gennaio, ed è molto probabile che lo faccia soprattutto nel reparto offensivo.
Ma, comunque, anche qualora la rosa dovesse restare questa, l’impressione è che quantomeno i play-off la Reggina se li giocherà fino alla fine del campionato, perchè ha tutte le carte in regola e le risorse interne per poter uscire da questo periodo poco felice già nella partita di sabato contro il Grosseto.

Senza dimenticare che ambizioni di questo tipo erano assolutamente inattese e insperate all’inizio del campionato.

La Classifica della serie B dopo 18 giornate

Novara 40
Siena 34
Atalanta 33
Varese 29
Livorno 28
Reggina 28
Torino 26
Vicenza 26
Empoli 25
Padova 24
Pescara 24
Cittadella 22
Crotone 22
Albinoleffe 22
Grosseto 21
Modena 20
Frosinone 18
Ascoli 17 *
Sassuolo 17
Piacenza 17
Triestina 17
Portogruaro 14

* 5 punti di penalizzazione

Prossimo turno (sabato 11 dicembre 2010, ore 15:00)

Atalanta-Albinoleffe
Crotone-Cittadella
Empoli-Portogruaro
Frosinone-Novara
Modena-Varese
Padova-Sassuolo (venerdì 10 dicembre ore 20:45)
Pescara-Vicenza
Piacenza-Livorno
Reggina-Grosseto
Siena-Ascoli
Triestina-Torino (lunedì 13 dicembre ore 20:45)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: