LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

E’ morto Sebastiano Ripepi, storica personalità reggina

Posted by Peppe Caridi su 3, dicembre, 2010

Il reggino Sebastiano Ripepi si è spento martedì 30 novembre a Latina, sua città di adozione. Grazie alla memoria storica del prof. Vincenzo De Benedetto, reggino di grande cultura che vive a Roma, ricordiamo Sebastiano Ripepi come una “personalità del mondo della cultura italiana con la sua esperienza e didattica ha reso  un percorso più agevole al processo evolutivo della scuola Media Italiana sia  nella Provincia di Latina che in campo nazionale. Collaboratore del Centro Didattico Nazionale poneva le sue conoscenze    per una impostazione educativa nella scuola media diversa dalla precedente nelle sue metodologie. Le esperienze , i suoi consigli , suggerimenti , metodi ed altro erano frutto  di studi.ai quali  Egli profuse tutte le sue energie colturali , politiche , umane per lo sviluppo di questo suo impegno Si può affermare ha dato alla scuola media italiana indirizzi per il suo sviluppo e successo. Uomo di cultura, ha reso alla città  di Latina  dove egli è vissuto tutte le sue conoscenze. Vice Sindaco della città ha sviluppato  un piano scuola in tutta la  provincia  con la collaborazione, suggerimenti e dati nel campo delle attività scolastiche avendo una sensibilità alla problematica in quanto era ritenuto personalità idonea per trattare  i temi della scuola Media Italianaale conoscitore  della problematiche per uno sviluppo della società attraverso la scuola dell’obbligo. Il mondo della scuola di Latina e della sua Provincia lo ricorderà quale uomo di cultura ghe ha dato un impulso alla scuola di detta Provincia aiutandola a crescere e ad un cambiamento d’inserimento dal campo agricolo alle attività secondarie e del terziario“.

Annunci

4 Risposte to “E’ morto Sebastiano Ripepi, storica personalità reggina”

  1. Antonio Merenda said

    sono addolorato, e mi unisco al dolore delle famiglie Ripepi e Derrigo,inviando sentite condoglianze.
    antonio merenda e famiglia.

  2. alessandro ripepi said

    Sono commosso: ringrazio Enzo per il suo attaccamento, la sua costante presenza nei momenti di bisogno, l’affetto che continua a manifestare nei confronti di noi tutti e del mio papà.
    Grazie anche ad Antonio e nome mio e di tutta la famiglia e grazie a Peppe Caridi per l’ospitalità su questo sito.
    Alessandro Ripepi e famiglia

  3. camilla ripepi said

    salve atutti. come ha detto mio ziop alessandro sono commossa . mille grazie per i fantastici pensieri dedicati a mio nonno , se lui fosse qui ne sarebbe molto felice ma dal tronda anche da là sù lui è al corrente di queste frasi .

    camilla e famiglia
    che ringrazia

  4. Vincenzo Quarto said

    Era il mio grande Preside,della scuola media G.Cena di Latina,ricordo con affetto e stima il preside, quando un bel giorno mentre disturbavo in classe, il professore mi mandò fuori punendomi,il preside passando per il corridoio, mi prese per l’orecchio riportandomi in classe e davanti a tutti i mie compagni mi fece un cazziatone tirandomi l’orecchio e dicendo a tutti: “questo è un mio parente e posso tirargli le orecchie”. Quel giorno il preside si sedette in cattedra e ne uscì fuori una lezione di comportamento. Grazie Preside mi mancherai.
    Vincenzo Quarto De Benedetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: