LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Serie B: la Reggina vince anche a Cittadella (1-2) e vola verso la vetta della classifica

Posted by Peppe Caridi su 10, novembre, 2010

Grande entusiasmo in Città: per il big-match di Sabato contro il Torino al ‘Granillo’ è atteso il record d’incasso stagionale – Questa Reggina sa soffrire, e nonostante l’uomo in meno per quasi trenta minuti, riesce a vincere sul campo del Cittadella con cuore e grinta. Una vittoria strappata con le unghie e con i denti, ma ottenuta con merito nonostante la pesante assenza di Bonazzoli e il diluvio che ha favorito i padroni di casa, meno dotati tecnicamente degli amaranto.

In una gara equilibrata e senza grandi occasioni da gol, era stato il Cittadella a passare in vantaggio al 35° minuto con un bel calcio di punizione di Dalla Bona. La reazione della Reggina, però, è veemente e Missiroli viene steso in area al 40°. L’arbitro non batte ciglio ed è rigore: Viola realizza dal dischetto.
Episodio analogo al 10° minuto della ripresa: Campagnacci viene spinto a terra in piena area di rigore quand’è lanciato con la palla verso la porta, ed è ancora rigore. Viola realizza ancora ed è 1-2 dal dischetto, con il 5° gol stagionale del 20enne di Oppido Mamertina, protagonista di una splendida stagione.
I due calci di rigore sono entrambi ineccepibili, tanto che i giocatori del Cittadella neanche protestano nè nell’immediato, nè nel dopo-gara. Addirittura in occasione del secondo rigore, l’abirtro Nasca di Bari avrebbe anche potuto lasciar correre per il vantaggio, in quanto Campagnacci da terra aveva messo in mezzo per Zizzari che mentre sentiva il fischio del calcio di rigore, stava per tirare verso la porta che era libera a pochi metri da lui.
Dopo pochi minuti dal 2-1, però, Colombo veniva ingiustamente espulso per un inesistente secondo cartellino giallo: tutti i replay televisivi dimostrano come tocchi solamente la palla ma l’arbitro è convinto e lasca la Reggina in 10 a 30 minuti dalla fine del match.
A quel punto il Cittadella attacca a testa bassa, ma Atzori fa i cambi giusti, inserisce Cosenza e sposta Adejo sull’esterna destra, al posto dell’espulso Colombo, mandando in campo Sy al posto di un ottimo Campagnacci.
La Reggina soffre, si difende con grande attenzione e proprio con Sy sfiora il 3-1, chiudendo addirittura in attacco negli ultimissimi minuti di recupero.
E’ un’altra vittoria autorevole, specialmente se si considera che è la seconda consecutiva ottenuta nonostante la grave assenza del trascinatore Bonazzoli, che adesso dovrebbe tornare in campo sabato al Granillo contro il Torino.
Alle 15:00 è atteso il grande pubblico reggino per questo big-match, perchè questa splendida Reggina ha fatto tornare l’entusiasmo in città e la speranza del presidente Foti, di mister Atzori e di tutti i componenti amaranto è che la gente possa tornare a gremire gli spalti del Granillo.
Certo, ci vorrà tempo, ma già sabato sono attesi diecimila spettatori. Non male, considerando le presenze di questa stagione.

La classifica intanto è sempre più sorridente: il Novara ha subito un altro mezzo stop, bloccato dall’Empoli al secondo pareggio consecutivo, e proprio la Reggina (in coppia con l’Atalanta) insegue ad appena 3 punti dalla vetta.
E la prossima settimana, dopo Reggina-Torino di sabato, ci sarà proprio Novara-Reggina.

Atzori, però, consinua a mantenere calmo l’ambiente, e soprattutto i giocatori: “non dobbiamo esaltarci troppo per questa vittoria e per questa classifica, continuiamo a lavorare con umiltà per migliorarci settimana dopo settimana”.

LE PAGELLE

Puggioni 6 Sventa alcuni palloni pericolosi nel secondo tempo, ma sulla punizione del vantaggio del Cittadella ha più di una responsabilità.
Acerbi 7,5 Impeccabile in difesa, in intelligenza, in visione tattica.
Costa 7,5 Un vero muro al centro della difesa. Una risorsa in più per Atzori, adesso è completamente ritrovato.
Adejo 7,5 Eccellente sia in difesa che da esterno destro nella ripresa, quando deve sostituire l’espulso Colombo.
Barillà 6,5 Fa tutto bene sulla fascia sinistra, si perde poi in fase di cross vanificando tutto il lavoro precedente.
Tedesco 6 Deve ancora trovare il ritmo partita. Gara comunque di classe ed esperienza, riesce bene a dettare i tempi del centrocampo.
Viola 7 Come Tedesco, soffre un pò l’aggressività degli avversari. Ma due rigori così, eseguiti in modo perfetto, meritano un voto decisamente alto.
Colombo 6 Sembra in affanno già nei primi minuti. L’espulsione non c’è, ma comunque non aveva brillato.
Missiroli 7 Si rende spesso pericoloso, è il più temuto dagli avversari. Conquista il primo rigore e tanto altro…
Zizzari 6,5 E’ poco cattivo in area di rigore, ma prezioso nell’economia della squadra.
Campagnacci 6,5 Ancora una prestazione positiva. Splendido assist per Zizzari nel primo tempo. Protagonista in occasione del secondo rigore. Continua a mancargli il gol, ma ne meriterebbe tanti per quanto fa in campo.
Cosenza 6 Entra dopo l’espulsione di Colombo e si erge a difensore del fortino amaranto.
Sy 6,5 Si esprime bene, sfiora il gol dopo una splendida azione, fa risalire la squadra: ottma prova.
Castiglia s.v. In campo pochi minuti.
All. Atzori 8 Senza Bonazzoli e Rizzo, due insostituibili di questa squadra, centra un’altra vittoria azzeccando tutti i cambi in un momento difficile, dopo l’espulsione che lo costringe ad avere l’uomo in meno per un bel pezzo del match. Meglio di così …

Risultati della 14′ Giornata di Serie B

Atalanta-Modena 1-0
Cittadella-Reggina 1-2
Frosinone-Crotone 2-3
Grosseto-Varese 0-0
Livorno-Triestina 1-3
Novara-Empoli 1-1
Pescara-Piacenza 2-2
Portogruaro-Padova 1-1
Sassuolo-Ascoli 0-1
Torino-Albinoleffe 1-0
Vicenza-Siena rinviata all’8 dicembre per impraticabilità del campo

La classifica

Novara 30
Reggina 27
Atalanta 27
Siena 25 *
Empoli 22
Livorno 21
Padova 21
Torino 20
Pescara 19
Varese 19
Crotone 19
Modena 16
Frosinone 16
Vicenza 16 *
AlbinoLeffe 15
Piacenza 15
Triestina 15
Grosseto 14
Portogruaro 13
Cittadella 12
Sassuolo 12
Ascoli 11 **

* = una gara in meno; Vicenza-Siena, rinviata per impraticabilità di campo dopo l’alluvione della scorsa settimana (il Menti è ancora allagato) si giocherà l’8 dcembre
** = 3 punti di penalizzazione

Prossimo turno (sabato 13 novembre ore 15:00)

Albinoleffe – Cittadella
Crotone – Livorno
Empoli – Atalanta
Modena – Vicenza
Padova – Frosinone
Piacenza – Novara
Reggina – Torino
Triestina – Portogruaro
Varese – Sassuolo
Pescara – Ascoli (lunedì 15 ore 19:00)
Siena – Grosseto (lunedì 15 ore 21:00)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: