LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Santo Stefano in Aspromonte (RC): fervono i preparativi per la Sagra della Castagna di lunedì 1 novembre

Posted by Peppe Caridi su 26, ottobre, 2010

https://i0.wp.com/www.meteoweb.it/images/sagra2.JPGFervono i preparativi per la decima edizione della Sagra della Castagna  che si svolgerà a S.Stefano in Aspromonte  giorno 1 Novembre, organizzata dall’Associazione Proloco e dall’Amministrazione Comunale di S.Stefano in Aspromonte. La Sagra della Castagna di S.Stefano – sottolinea il Presidente della Proloco Basilio Lucisano – è l’ espressione di valori specifici, distintivi – legati al cibo ma anche alla cultura – non è folklore, non è  una celebrazione fine a sè stessa. Nel nuovo contesto  del territorio è una celebrazione che rappresenta anche uno stimolo, una sfida, una palestra per alleanze, per nuove iniziative (es. strade dei sapori, ecomusei sul tema delle produzioni agroalimentari). Riprende molti dei contenuti del passato trasposti nella realtà del terzo millennio, ed è per questo motivo che all’interno dell’evento è stato inserito il PREMIO “AGIOS STEFANOS” che quest’anno sarà assegnato al dott. Giuseppe Pignatone, Procuratore Capo c/o il Tribunale di Reggio Calabria ed all’organizzazione non governativa Amnesty International.

La ricerca di coesione della comunità stefanita, rafforzata dall’esaltazione del senso di appartenenza e di identificazione simbolica, si riattualizza  oggi  nell’altrettanto necessaria ricerca di coesione all’interno delle diverse categorie economiche, nonché tra queste e le altre componenti della comunità (associazioni varie).
A detta del Presidente Basilio Lucisano, la costruzione di filiere locali – non solo agroalimentari ma anche turistico-culturali –  presuppone la fiducia reciproca tra i vari portatori di interessi economici e non. L’eterogeneità di soggetti, però, può aiutare il raggiungimento di forme di collaborazione, stimolando nuove idee, nuove alleanze.

I prodotti a base di castagne che verranno preparati dalle donne di S.Stefano e dalle realtà produttive locali, oltre alla presenza di stands enogastronomici , saranno ben caratterizzati in termini di origine saranno ambasciatori del territorio..  E’ un gioco a somma positiva dove, se si superano le ataviche diffidenze e gelosie, la collaborazione può dare frutti concreti distribuiti tra i vari attori.

Dinamica economica e dinamica di comunità d’altra parte si rafforzano reciprocamente: il senso di appartenenza e di identità rinnovato favorisce la fiducia e la disposizione a collaborare ad obiettivi comuni. Costruendo capitale sociale.

Ecco perché la Sagra della Castagna, per gli organizzatori  è inscindibilmente un fatto e un valore economico, sociale e culturale. Un valore che va interpretato anche nella dialettica tra la comunità e la realtà esterna, le comunità vicine, il turista-consumatore.
Un valore legato alla funzione di ‘vetrina’, di rappresentazione verso l’esterno, della comunità, dei suoi operatori economici, delle sue realtà aggregative.
In questa visione la Sagra della Castagna è un volano, deve stimolare altre iniziative, valorizzare prodotti e territorio molto al di là del periodo della Sagra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: