LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Visita ufficiale dell’ambasciatore delle Filippine, Romeo Manalo, a Reggio Calabria e Messina

Posted by Peppe Caridi su 22, ottobre, 2010

REGGIO CALABRIA – Il diplomatico dello stato del sud est asiatico, in occasione del primo anniversario dell’apertura del consolato onorario filippino in riva allo Stretto, è giunto in città questa mattina con un’agenda ricca di appuntamenti: ha incontrato il prefetto Luigi Varratta, il sindaco Giuseppe Raffa e il vicepresidente del consiglio regionale, Alessandro  Nicolò. Ad accompagnare l’ambasciatore il console onorario Domenico Marcianò. Domani il diplomatico si ritroverà a palazzo San Giorgio con una folta rappresentanza delle comunità filippine di tutta la Calabria. 

Contestualmente alla visita dell’ambasciatore, sabato pomeriggio e domenica per tutta la giornata, i cittadini filippini potranno fruire di un servizio straordinario per il rinnovo dei passaporti presso la sede del consolato onorario al civico 7 di via Galileo Galilei.
“Si tratta di un momento di grande interesse non solo per la comunità filippina, ma anche per l’intera collettività reggina e calabrese”. Ha commentato il sindaco Giuseppe Raffa, spiegando che “Per Reggio Calabria la visita dell’ambasciatore e degli oltre duecento delegati regionali è un’opportunità, non solo di confronto e di scambio con una comunità che è ormai divenuta una realtà significativa del nostro contesto sociale, ma di prosecuzione e rilancio delle politiche di interscambio economico e culturale portate avanti dall’amministrazione Scopelliti. Il progetto che portiamo avanti è quello di trasformare al città dello Stretto in un centro d’interesse capace di attrarre anche opportunità di confronto, stimolo e crescita intellettuale, in un mondo che tende sempre più ad affermare i principi di una sana interculturalità. D’altra parte – ha concluso Raffa – la comunità filippina a Reggio si è sempre contraddistinta per l’operosità e la serietà con cui si è inserita nel contesto socio-economico. In ultimo, è doveroso tributare un plauso al console onorario Marcianò per l’importante ruolo che svolge nell’avvicinare queste due culture, con grande passione e disinteresse.

MESSINA – L’Ambasciatore della Repubblica delle Filippine, S.E. Romeo L. Manalo, è stato accolto, oggi pomeriggio, a palazzo Zanca, dal sindaco on. Giuseppe Buzzanca. Dopo aver affrontato alcuni temi di politica interna ed estera, presente anche il console generale Leila Santos ed il console onorario delle Filippine per la regione Calabria e la provincia di Messina, Domenico Marcianò, e l’assesore alle politiche di integrazione multietnica, Dario Caroniti, sono state anche ipotizzate possibili collaborazioni culturali e di sviluppi commerciali. Dopo la firma dell’Albo d’Onore di palazzo Zanca, al diplomatico, 14° ambasciatore della Repubblica filippina in Italia, è stato consegnato il crest della città ed il volume “Messina 1908 la nazione ed il mondo di fronte al cataclisma”. L’ambasciatore Manalo ha quindi incontrato nel salone della Bandiere di palazzo Zanca una rappresentanza della comunità filippina presente a Messina. Il neo ambasciatore è da quest’estate in Italia, avendo presentato lo scorso 5 luglio le Lettere credenziali al Capo dello Stato. Oltre cinquecento anni di storia scandiscono le relazioni tra Italia e Filippine. Il primo resoconto sul Paese fu scritto da Antonio Pigafetta dopo il suo sbarco sull’isola di Homonhon, nella regione del Samar, il 17 marzo 1521, assieme a Magellano. Pigafetta fu il cronista ufficiale di questa spedizione e scrisse soprattutto della popolazione Bisayan, dei loro usi e costumi, delle loro tradizioni e credenze. Questi scritti sono i documenti più affidabili che esistano sulle Filippine dagli inizi del XVI secolo. Il secondo italiano fu Francesco Carletti, mercante fiorentino, che nel ‘600 ne descrisse usi e costumi. L’ambasciatore Manalo ha cominciato la sua carriera al Department of Foreign Affairs nel 1973, successivamente è stato terzo segretario all’Ambasciata di Brussels (1979-1984); vice console all’Ambasciata di Lagos (1984-1986) e di Holy See (1986-1988); console a Bangkok (1991-1992); e quindi Console generale a Parigi (1993-1997) ed a Bangkok (2000-2003). Dal 2003 al 2006, è stato Console generale a Milano e dal dicembre 2008, Console generale a Frankfurt, in Germania. Oggi è Ambasciatore e Plenipotenziario nella Repubblica Italiana, oltre che in quella di Albania e San Marino. L’Associazione Comunitaria Filippina di Messina dopo la visita protocolare, ha proposto alcuni balli tradizionali nel salone delle Bandiere, ed è stato poi allestito uno spettacolo di balli e canti all’istituto Cristo Re, assieme alla comunità filippina Don Bosco.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: