LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Trasporti nello Stretto: sempre più vicino il nuovo collegamento tra il porto di Messina e l’Aeroporto di Reggio

Posted by Peppe Caridi su 12, ottobre, 2010

https://i2.wp.com/www.meteoweb.it/images/alialialialia.jpgIeri a Roma, presso il Ministero delle Infrastrutture, il Presidente della Provincia Nanni Ricevuto ha incontrato i vertici ministeriali per attivare le procedure necessarie all’avvio della nuova tratta – Il nuovo collegamento tra il porto di Messina (ceck-in compreso) e l’Aeroporto di Reggio è sempre più vicino: il Presidente della Provincia Nanni Ricevuto ha incontrato ieri, a Roma, presso la sede del Ministero delle Infrastrutture, il direttore della navigazione Puija, il dott. Novella e l’ing. Incalza in rappresentanza del Ministero per mettere sù un accordo di programma semplice o di programma quadro per immaginare come programmare l’integrazione di queste corse rispetto alla già esistente Metromare.

Adesso Ricevuto dovrà contattare i Governatori Lombardo e Scopelliti per chiedere alle Regioni i fondi per finanziare i nuovi collegamenti, essenziali per rendere lo scalo reggino fruibile anche per l’utenza messinese. “Li contatterò al più presto per stringere i tempi. Poi dovremo trovare una compagnia, ed effettueremo le corse in coincidenza con gli orari dei voli e che viaggi anche il sabato e la domenica. E’ il progetto di cui parlo da sempre, ma purtroppo si era interrotto con la Metromare. Per integrare il servizio occorrono circa 2,5 milioni di euro, l’ente attuatore dell’intesa sarà la Provincia di Messina. Per qaunto riguarda la compagnia, l’idea della compagnia milazzese Tar.Nav rimane in piedi. Pochi giorni fa l’azienda ha confermato il suo interesse per la tratta Messina porto-Reggio aeroporto. È logico che bisogna rispettare i criteri della gara d’appalto. Ben venga se ci saranno altre società di navigazione interessate ad integrare l’attuale offerta. Le nuove corse sono state studiate per venire incontro alle esigenze dell’utenza, in modo che nessuno venga lasciato a piedi, garantendo così la piena mobilità nell’area dello Stretto. L’idea è quella di potenziare le corse mattutine e serali, tenendo conto dei nuovi orari invernali in vigore nell’aerostazione reggina. Inoltre, abbiamo pensato di estendere i collegamenti nei fine settimana, dove, purtroppo, si registra un buco”: così Ricevuto ha parlato ai giornalisti dopo l’incontro capitolino, ribadendo per l’ennesima volta che la Provincia di Messina intende “puntare tutto sull’Aeroporto di Reggio, perchè non possiamo fare altro. E’ il più vicino, comodo e conveniente, e se riusciremo a convogliare lì l’utenza messinese, potremo avere tariffe più basse e molti più voli. E’ un circolo virtuoso che siamo pronti ad attivare, in modo da generare un processo di crescita e sviluppo dell’Area Metropolitana dello Stretto”.

Il Presidente della Provincia non vede l’ora di mettere in modo quel servizio che s’era bloccato con l’attivazione della Metromare: le nuove corse saranno finalmente in concomitanza con i voli e potranno comodamente collegare la città peloritana con lo scalo che è ad essa più vicino geograficamente, l’Aeroporto dello Stretto.

Intanto, a proposito di Metromare, dal 1° ottobre non vengono più effettuate le ultime corse serali (quella delle 20:00 da Messina e quella delle 19:35 da Reggio) per l’entrata in vigore dell’orario autunnale.
Gli orari estivi, infatti, prevedevano queste due corse in più.
Adesso l’ultimo aliscafo da Messina per Reggio è alle 19:00, e l’ultimo da Reggio per Messina è alle 19:15.

Annunci

5 Risposte to “Trasporti nello Stretto: sempre più vicino il nuovo collegamento tra il porto di Messina e l’Aeroporto di Reggio”

  1. Giorgio da Reggio said

    Peppe, ti prego!!!!!!
    ma che ce ne facciamo del check in a messina, quando il nostro aeroporto perde anche i collegamenti con roma e milano nel fine settimana???
    ma lo vogliamo capire che la sogas sta affossando definitivamente l ‘aeroporto di Reggio????
    ma volete fare un articolo serio su questa società che invece di portare low cost, porta compagnie aeree slave che per andare da reggio a bologna passano per crotone???

    Peppe, ti prego, fai un articolo serio, almeno tu ! Vai e renditi conto di persona com è ridotto l’aeroporto dello stretto…
    ma i messinesi che sono scemi che spendono 9 euro per fare 40 minuti di traversata per arrivare ad un pontile fatiscente, per usufruire di un aeroporto da terzo mondo, con 4 voli ,in orari scomodi, a prezzi esorbitanti ????
    con Catania che sta a meno di 100 km???

    Ti prego, si serio!!!!!

  2. Giorgio da Reggio said

    Peppe, la Sogas sta dando il colpo di grazia al Tito Minniti.
    Non ci vanno manco i reggini + nel nostro aeroporto.
    I voli sono cari, pochi, in orari scomodi, e la metromare da Messina non coincide coi voli. La sera non c è manco il collegamento, ma ache serve???
    SOLDI PUBBLICI BUTTATI A MARE, per fare arrivare manco 50 messinesi al giorno all’aeroporto????
    ma siamo pazzi?????
    Il Tito Minniti ha bisogno di voli low cost per Roma e Milano, non serve altro, nè Metromare, nè Messinesi, nè Londra o Franxcoforte via Brescia…. se i messinesi trovassrero la convenienza, stai sicuro che userebbero il collegamento già esistente tra reggio porto e messina porto per arrivare al nostro aeroporto, + econimico e veloce !!!!

    Peppe tu che sei giornalista, denuncia questo stato di cose, è sotto gli occhi di tutti !!!!!

  3. debenedetto.v. said

    A REGGIO ANCHE SE C’é UN BEL SOLE LE IDEE SONO POCO CHIARE; ANZI SCURE.

    MANCANZA DI POLITICI E MANAGER
    NON MI STANCHERO’ DI SEGNALARE CON ENFASI QUESTA CARENZA AFFINCHE’ SI ABBIA UNA GRANDE REGGIO osservatorio romano dbv

  4. Maurizio said

    a Reggio e Messina siamo una massa di pecoroni, vittime di una classe politica e imprenditoriale di CARRIALANDE !

  5. debenedetto.v. said

    Chi non è reggino non sa tradurre il termine- azzeccato_ e non capisce la sofferenza di chi vive nel Sud e di quanti hanno emigrato per rendere migliore la loro amata città

    Oltre al termine la classe borghese di reggio cosa fa? i dottori di latino e greco, i letterati che si mettono in pantofole?, non avete stimoli, entusiasmo per una Reggio sempre più morente; i giovani si sono forse dimenticati di scrivere? Sono vecchio, ma se fossi giovane la costruirei d’oro e dopo la cederei ..alla fata Morgana PERCHE?(AO) Riscontro un’assenteismo,abulia una mancanza di partecipazione , una apatia, a volte anche di insensibilità forse come i messicani dbv

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: