LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

La barzelletta più bella ‘Made in Berlusconi’

Posted by Peppe Caridi su 1, ottobre, 2010

https://i0.wp.com/www.meteoweb.it/images/2269/berlusconi4.jpgRoma, 1 ott. (Apcom) – Prima il video con la barzelletta sugli ebrei, poi un altro che immortala sempre Silvio Berlusconi che racconta una barzelletta su Rosy Bindi con bestemmia finale. Il sito dell’Espresso pubblica il breve filmato, 32 secondi, del presidente del Consiglio che, in visita in Abruzzo dopo il terremoto e prima del G8 – quindi tra aprile e luglio del 2009 – incontra alcuni militari. Nel video manca l’inizio della barzelletta, ma si capisce comunque la situazione, ovvero una serata danzante: “Il cavaliere va dalla ragazza” scelta per ballare, “lei si presenta con il nome di un fiore al femminile“, e l’uomo “risponde con il nome del fiore al maschile e si balla“. Quindi, racconta Berlusconi, “un uomo si avvicina a una ragazza, ‘Margherita’. E lui ‘Margherito’, poi un altro si avvicina a un’altra ragazza, ‘Rosa’ e lui ‘Roso’. Un altro va verso Rosy Bindi, un po’ coperta nell’ombra, lei dice ‘Orchidea’ e si tira in avanti, lui la guarda e dice ”Orcod…‘”, con Berlusconi che simula lo spavento dell’uomo alla vista di Bindi, tra le risate dei presenti. Al termine della barzelletta, Berlusconi rivolge un invito ai presenti: “Oh, nessuno mi tradisca…“. Invito non raccolto.

Annunci

17 Risposte to “La barzelletta più bella ‘Made in Berlusconi’”

  1. Alberto Ieracitano said

    Barzellettiere, maschilista, offensivo, bestemmiatore.
    Belle qualità per un politico, che persegue principi d’amore e di chiesa.

    Ma sarò io che non ho colto l’ironia. La bassa, bassissima ironia.

  2. che berlusconi spari cazzate a gogo non è una novità.

  3. ci sarà mai un limite alla stupidità di questo individuo? la cosa che più mi ha intristito è vedere le risa di quei babbei intorno a lui; siamo al paradosso che nemmeno l’imbecillità viene messa in risalto, se proviene da una persona importante. tutti ridono, ma qui c’è da piangere!

  4. Ab1 said

    Anche in cin a ridono di noi. Io risiedo qui. Che vergongna. Chi mi convince a tornare in italia e’ bravo.
    A.

    • Cercherò di convincerti io: abbiamo bisogno di persone come te e come me che ancora riescono ad indignarsi. Non ci abbandonare…

    • Roberto said

      resta pure dove sei e di ai cinesi che loro dovrebbero vergognarsi soprattutto per i crimini commessi dai loro dittatori nel passato ed i loro successori non mi sembrano esattamente dei democratici.

  5. Paolo said

    Chi si scandalizza per una battuta non è altro che un moralista, c’è ben altro di cui scandalizzarsi, e di molto più serio di una barzelletta.

  6. Luca said

    Che ipocriti che siete!
    Se una barzelletta così bella, lucida e divertente l’avesse detta un comico tipo Crozza, Beppe Grillo o anche altri, avreste riso come i pazzi!
    Berlusconi è un grande in tutto quello che fa, persino se si mette a raccontare barzellette!
    La Cina ride di noi? Ma si vergognino di tutti i CRIMINI che quotidianamente perpetuano ai danni dell’umanità! La nostra civiltà, la nostra cultura, la nostra democrazia e la nostra storia se la ridono di loro.
    E vergognatevi anche voi che, pur Italiani, preferite andare contro il vostro Paese e la vostra Patria pur di perseguire l’invidia e l’odio nei confronti di una singola persona come Berlusconi, come se fosse lui la causa di tutti i mali!

    • Roberto said

      BRAVO,sono completamente d’accordo con Luca e Paolo.Detesto l’ipocrisia ed i moralisti.La Cina dovrebbe vergognarsi dei crimini che hanno commesso i loro dittatori e per tutte le porcherie che fabbricano invadendo il modo di m…….a cinese.
      Prima di Berlusconi c’era Prodi che ha svenduto la lira a tedeschi e francesi mettendoci nella m…….a ,questo è SCANDALOSO e poi andava a messa la domenica(questi personaggi dovremmo mandare in Cina)

    • mimmo said

      in effetti non darei peso eccessivo alle barzellette del premier ma mi preoccuperei di ciò che pensa sulla magistratura!

  7. […] La barzelletta più bella ‘Made in Berlusconi’ Roma, 1 ott. (Apcom) – Prima il video con la barzelletta sugli ebrei, poi un altro che immortala sempre Silvio […] […]

  8. Non sono un moralista, né, per la precisione, uno scandalizzato.
    Il Cavaliere è quello che è, nel bene o nel male; ma qualcosa fa, magari sbagliando, però tirando sempre la carretta. Ed è ciò che conta.
    Poi, ovviamente, “cavalca”, come tutti noi, ciò che possiede: cultura, morale, socialità, orgoglio, voglia di riuscire, istinto …
    Una blasfemia può scappare a tutti anche se è sempre censurabile e mai giustificabile, cattolico o agnostico che si possa essere. Per questo esiste il perdono e la conversione.
    Non è il mio “idolo”, ovviamente; ma non lo è neppure culturalmente la Rosaria, in arte … Rosy.
    Credo che un po’ di moderazione su entrambi i fronti non guasterebbe perché i problemi non sono tanto questi, anche se qualcuno ride o si offende, ma ben altri: crisi, stagnazione, debito sovrano, disoccupazione, aziende che chiudono o che vanno all’estero e … via dicendo.
    Perché la mia impressione da analista è che oggi l’essere Popolo non si sappia più cosa sia, sostituito dall’essere “di”, identificabile nel qualcuno a noi confacente.
    In pratica si è dei cortigiani del Totem di turno, piaccia o non piaccia, politico o religioso che questo totem sia.

    Sam Cardell

  9. ivan said

    I commenti alla barzelletta di Berlusconi sono lo specchio di questo paese: un paese che non ride più…. Che tristezza !!!
    E chi si indigna per la bestemmia dovrebbe ricordarsi delle storie di pedofilia che sono accadute dentro la chiesa… Quelle sì che sono da censurare… Ma smettiamola con questo falso moralismo cattolico che ha fatto solo male al paese…
    La chiesa è l’ultima che può indignarsi di alcunchè….

  10. Alex-APOLITICO said

    Opinabile raccontata da un premier, ma la barzelletta e’ bella di brutto!!!
    ovvio che chi e’ contro Berlusconi la trova terribile… raccontata al bar
    ferebbe un’altro effetto vero?

  11. rosanna44 said

    ciaooooo anch’io non riesco a capire come tanta gente possa essere così stupida da ridere alle barzellette di un uomo che ha in mano le sorti del nostro paese …………………….
    che vergogna !!!!! siamo derisi da tutto il mondo …

    • Alberto said

      Condivido con quanto espresso da rosanna44 e aggiungo che non mi sono accorto che si parli piu dei problemi del paese ma solo del premier circondato da emeriti ruffiani di corte.

      Scorte a gogo a politici di destra e amici del circo mediatico di Silvio e strade senza polizia, in compenso i leghisti sputano sul tricolore ma ritirano gli stipendi dal Governo Italiano si fanno scortare dai nostri agenti di Polizia e trasportare con auto e aerei dello Stato a nostre spese.

      NOI siamo parte consapevole delle barzellette,siamo derisi e compatiti da tutto il mondo altro che ridere…. ci tocca piangere e subire in silenzio.

      Alberto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: