LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Mancini: “Capire quali interessi si nascondono dietro l’ospedale di Cariati, a partire dai fornitori”

Posted by Peppe Caridi su 19, settembre, 2010

https://i2.wp.com/www.strill.it/images/foto/l-o/mancinigiacomo.jpg“E’ doveroso andare a fondo per capire quali e quanti interessi si nascondono dietro l’ospedale di Cariati”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale al Bilancio e Programmazione, Giacomo Mancini, in una nota diffusa dall’Ufficio Stampa della Giunta Regionale. “Ad organizzare in maniera così scientifica la spedizione di facinorosi che hanno aggredito ed insultato il Governatore  Scopelliti, non può essere stata la preoccupazione per la paventata chiusura dell’Ospedale di Cariati come da qualche parte si cerca di spiegare. Il giorno prima, infatti, lo stesso Governatore, nel corso di una riunione a Palazzo Alemanni, aveva  avuto modo di ribadire – ha ricordato Mancini – che nell’ottica di una complessiva razionalizzazione e miglioramento del servizio sanitario regionale, quell’ospedale non sarà chiuso, ma verrà riconvertito in una struttura in grado di assistere al meglio l’utenza di competenza, offrendo, inoltre, un potenziamento della rete delle emergenze, con un punto di primo intervento, in grado di assicurare anche un tempestivo trasporto in strutture adeguatamente attrezzate con l’attivazione della RSA, la riabilitazione extraospedaliera a ciclo continuo, la dialisi, il centro ambulatoriale specializzato di cardiologia, il poliambulatorio specialistico, ambulatori di ostetricia e ginecologia, chirurgia generale, oculistica, otorinolaringoiatria, urologia, postazione 118, punto di primo intervento h24, elisuperficie, servizi di medicina di base, generale e guardia medica.

Ad ascoltare questo intendimento del governo regionale, per nulla punitivo nei confronti di Cariati e che non poteva che essere salutato positivamente da tutti coloro che hanno a cuore il miglioramento dell’offerta sanitaria in Calabria, vi erano anche quei rappresentanti istituzionale (ad iniziare dall’assessore provinciale espressione proprio di quel comune) che invece di rallegrarsi per i positivi propositi, hanno organizzato l’indegna gazzarra del giorno successivo.

Ecco perché è nostro intendimento – ha concluso Mancini – verificare, ad iniziare dal costo dei lavori di ristrutturazione e dall’esame puntiglioso di tutti i fornitori di quel nosocomio, quale sia il vero business che chi ha fomentato l’aggressione al Governatore vuole che non venga toccato”.

Annunci

7 Risposte to “Mancini: “Capire quali interessi si nascondono dietro l’ospedale di Cariati, a partire dai fornitori””

  1. maria teresa said

    giusto bisogna controllare il tutto………

  2. relativamente alla …..verifica di quale sia il vero business che chi ha fomentato l’aggressione al Governatore vuole che non venga toccato”……, come ha detto in conclusione del suo intervento Mancini:
    quanto al costo dei lavori di ristrutturazione, è semplice ….basta dare incarico a professionisti capaci e responsabili…senza le ricorrenti ammucchiate di incarichi
    …quanto all’esame puntiglioso di tutti i fornitori di quel nosocomio….., basta darsi le regole e ben verificare con chi si deve avere a che fare.
    e come è giusto che sia …..meno parole più fatti

    • MIMMO said

      L’ospedale di Cariati ha bisogno di Medici seri, che credano fermamente che la professione del MEDICO è una cosa seria un lavoro che si fa per VOCAZIONE non per i soldi, e soprattutto non bisogna usare l’ospedale per farsi i propri porci comodi come è successo da 10 anni a questa parte. Ancora, i medici quando sono di turno devono stare nell’ospedale al posto di farsi i propri comodi, in oltre alla direzione sanitaria vorrei ribadire che l’ospedale di Cariati è di tutti e non solo di alcuni “privilegiati”!
      Credo che il Governatore SCOPELLITI, debba fare qualcosa di serio cioè fare in modo che l’Ospedale di Cariati sia un fiore all’occhiello della Provincia di Cosenza, inquanto ha le strutture per farlo, bisogna puntare sulla professionalità e sulla qualità e non chiuderlo, perchè sarebbe un danno per noi tutti.

  3. lucio said

    Mancini, ma chi ti ha votato? Forse nessuno……allora bisognerebbe capire perchè una persona che fa dichiarazione così puerili, insulse,infantili e ridicole ricopre il ruolo di assessore di un ramo così importante della Regione.
    Chissà quali interessi……… ai cittadini l’ardua risposta.

  4. leonardo said

    Caro, On. Giacomo Mancini, porti in te un nome importante, di un grande Socialista e di un politico illuminato.
    Il tuo avo sapeva distinguere le vere dalle false battaglie , distingueva la politica dalla demagogia,la propaganda dalla cattiva informazione, aveva a cuore il suo popolo e l’interesse comune.
    Ma evidentemente Madre Natura fa strani scherzi, porti il suo nome ma il suo credo non si è incarnato in te.
    Questa non è una protesta per la chiusura di una pizzeria o un bar, non è la difesa di qualche clinica privata….ma un dissenso popolare per la salvaguardia al diritto alla salute di tutti i cittadini del territorio.
    In realtà il vostri deliri nascondano la paura che possino nascere non una, ma decine, centinaia di Cariati che reclamano lo stesso diritto, perchè le vostre argomentazioni sono deboli e insensate al limite della follia.
    Viva Cariati, Viva i Calabresi sani.

  5. Lello di destra anch'io said

    Ma scusate, non si dovrebbero già controllare tutti gli sprechi e eventuali infiltrazioni in tutti i presidi sanitari? Venite a Cariati, venite a conoscere la gente, non passate solo quando volete i voti. Vi accorgerete che è un intero territorio in fibrillazione, un territorio stanco di essere dimenticato.

  6. LUIGI said

    FACINOROSI I CARIATESI? VERGOGNATI!!! MANCINI!!!!!!!!!! TU CHE PORTI IL NOME E COGNOME DI CHI HA SCRITTO PAGINE DI STORIA CALABRESE E NAZIONALE VERGOGNATI NON SEI DEGNO DI PORTARE QUESTO NOME E COGNOME “TRADITORE” TU TI DOVRESTI CHIAMARE “BENITO” INFATTI ANCHE LUI FECE LA SCISSIONE DAL PARTITO SOCIALISTA E POI TUTTI SAPPIAMO COSA SORTI, LA STORIA NE E’ TESTIMONE, I CARIATESI RECLAMANO A GRAN VOCE IL DIRITTO ALLA SALUTE, NON VI PERMETTEREMO DI CONDANNARCI A MORTE SENZA POSSIBILITA’ DI SCAMPO SPECIALMENTE NON LO PERMETTEREMO A TE CARO BENITO ops!!GIACOMINO CHI SEI TU? CHI TI HA VOTATO PER OCCUPARE LA POLTRONA DI ASSESSORE? UN TERRITORIO PROTESTA PERCHE’ STANCO DEI SOPRUSI MESSI IN ATTO CONTRO TUTTE QUESTE COMUNITA’ E VENGONO DEFINITI FACINOROSI VERGOGNATI, IL GRANDE UOMO CHE E’ STATO IL SOCIALISTA MINISTRO MANCINI CI DIEDE IL DIRITTO ALLA SALUTE E ORA IL SUO OMONIMO CI VUOLE TOGLIERE, VORREI RICORDARTI CHE QUESTO OSPEDALE LO FECE COSTRUIRE PROPRIO GIACOMO MANCINI QUELLO VERO!!!!! CARO BENITO OPS GIACOMINO, VIENI VENITE A CARIATI A VEDERE QUALI LOSCHI INTERESSI CI SONO VENITE A CONTROLLARE…. PERO’ POI DOVRETE PUBBLICARE TUTTE LE PORCHERIE CHE TROVATE E CHE NON TROVATE MA SICURAMENTE SARANNO CENSURATE DAL REGIME!!! PERCHE’ A CARIATI NON ESISTE ALCUNA LOBBY AFFARISTICA MAFIOSA COME NELLE ZONE DEL TUO PRESIDENTE VAI A RIGUARDARTI “REPORTER” COME E’ STATA TRAVISATA LA CIVILE E DEMOCRATICA PROTESTA DI COSENZA, NON LO DICO IO CHE PURE ERO LI MA LO DICONO I FILMATI DEI TANTI CURIOSI CHE SI TROVAVANO LI E ANCHE I FILMATI DELLA QUESTURA, SPERO CHE IL SIG. PREFETTO NE TENGA CONTO DI TUTTE LE FALSE DICHIARAZIONI DI SCOPELLITI E DEI SUOI TIRAPIEDI E PORTABORSE CI SONO AMPIAMENTE I MARGINI PER UNA QUERELA PER DIFFAMAZIONE E CALUNNIA! E TI PREANNUNCIO CARO BENITO OPS GIACOMINO CHE CARIATI NON SI FERMERA’ QUI IL POPOLO CARIATESE E LE COMUNITA’ DEL TERRITORIO LOTTERANNO FINO ALLA MORTE PER NON ESSERE ABBANDONATI AL NOSTRO DESTINO COSI MESCHINAMENTE. VOGLIO INOLTRE RICORDARTI CHE A CARIATI ESISTE GIA’ UNA POSTAZIONE DI 118 E GIA’ ADESSO CI SONO STORIE DRAMMATICHE PER UNA AMBULANZA, MA A TE COSA TI FREGA DELLA VIACRUCIS CHE AFFRONTANO I PAZIENTI SBALLOTTATI DA UN OSPEDALE ALL’ALTRO E ANCORA FUNZIONA IL PRONTO SOCCORSO!!!! LO SO SENZA ANESTESISTI!!!!! PERCHE’ SOSPESI A MAI PIU’ RIPRISTINATI MA FUNZIONA DA PRONTO SOCCORSO PER LA CAPACITA’E LA VOLONTA’ DEGLI OPERATORI CHE VI LAVORANO. QUELL’IGNORANTE DEL TUO PRESIDENTE TI PREGHEREI DI PORTARLO IN MACCHINA DA BOCCHIGLIERO A CARIATI E POI A ROSSANO E VEDI QUANTO SI IMPIEGA E SUCCESSIVAMENTE DA CRUCOLI A ROSSANO O A CROTONE MAGARI CON UNA AMBULANZA IN SOCCORSO ALTRIMENTI CON L’AUTO PRIVATA TI SCORDI DI ARRIVARE SE TUTTO VA BENE, VORREI PROPORTI ALCUNE DOMANTE E SONO: 1) E POSSIBILE LASCIARE UN TERRITORIO DI CIRCA 70000 PERSONE SENZA CONTARE L’ALTO CROTONESE SENZA UNA POSTAZIONE DI PRONTO SOCCORSO? 2) E’ POSSIBILLE LASCIARE 100 KM DI FASCIA IONICA SENZA UN OSPEDALE CHE VA DA CROTONE A ROSSANO? 3) E’ POSSIBILE CHE ROSSANO DA SOLO SOPPERISCA AD UNA UTENZA CHE RAGGIUNGE 200000 PERSONE D’INVERNO E D’ESTATE SI RADDOPPIA? ATTENDERO’ LE RISPOSTE TANTO LO SO UNITILMEMTE!!!! IL REGIME NON TE LO PERMETTERA’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: