LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Reggio Calabria “alluvionata”: Reportage Fotografico

Posted by Peppe Caridi su 5, settembre, 2010

https://i0.wp.com/www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/6573/foto/81.JPGReggio Calabria, il giorno dopo. Sono passate 24 ore dall’alluvione-lampo di ieri sera, e oltre alla situazione meteo adesso è più chiaro anche il quadro di danni e disagi. Innanzitutto dobbiamo fare una doverosa precisazione rispetto a quanto avevamo scritto ieri, quando eravamo ancora in attesa dei dati ufficiali definitivi: scrivevamo, infatti, che “verosimilmente la zona più colpita è stata quella a sud di Reggio, tra Ravagnese, San Gregorio, Valanidi, Pellaro, Bocale e Lazzaro”. Così sembrava dalle mappe delle fulminazioni e dai satelliti, ma in realtà non è andata affatto così. Anzi, nella zona sud ha piovuto davvero poco, molto meno rispetto a Reggio centro.

La zona più colpita è stata proprio quella di Reggio città, anche se i danni più gravi si sono verificati nella periferia nord, tra Archi, Gallico e Catona.
A Reggio Calabria città sono caduti 130mm di pioggia. Un dato davvero impressionante, da record per il mese di settembre. Mai, da quando esistono i rilevamenti meteo (più di 150 anni in città), aveva piovuto così tanto in un solo giorno nel mese di settembre.
Il dato è ancor più eclatante se si pensa che quest’acqua è caduta tutta nell’arco di un’ora e mezza.
L’intensità del fenomeno è stato identico a quello di Giampilieri (1° ottobre 2009) e Sarno (5 maggio 1998): il rain/rate (l’intensità della pioggia) ha superato i 400mm/hr!
A Reggio cadono, in media, 28mm nel mese di settembre e 610mm nell’arco di un anno, dal 1° gennaio al 31 dicembre.
Un evento piovoso di 130mm in appena 90 minuti, per giunta in piena estate (da che mondo è mondo, il 3 settembre sui litorali dello Stretto è piena estate!), è davvero eccezionale, e si è subito conquistato un posto di diritto nelle pagine più rilevanti negli annali meteorologici cittadini.
I fenomeni intensi sono stati concentrati proprio nella sponda Calabra del Reggino. Ha piovuto molto meno sia a Messina Città (45mm) che nel Messinese Jonico (60mm a Giampilieri, di nuovo invasa dal fango ma non in modo grave).

Reggio Calabria è stata fortemente colpita dalla pioggia violenta: abbiamo già testimoniato, nella scorsa notte, con molte foto e tanti reportage, i tanti detriti, il fango, i massi e gli allagament in Città.

Oggi abbiamo girato un pò tutte le zone maggiormente colpite dal maltempo, e adesso vi portiamo in questo “viaggio” dentro la città alluvionata.

Alcune immagini in anteprima:
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: