LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Posts Tagged ‘Sisma abruzzo’

Terremoto: entro ottobre case per 15 mila cittadini

Posted by peppecaridi su 30, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/2200/foto/terre.jpghttp://www.meteoweb.it/di Matteo Guidelli – Una data, il primo ottobre; un numero, 15mila cittadini: finita la primissima fase dell’emergenza e’ attorno a queste due cifre che si gioca la prossima scommessa sul terremoto che ha colpito l’Abruzzo, G8 a parte. Perche’ tutti sanno che al termine delle verifiche di agibilita’ delle case – Bertolaso ha annunciato che entro meta’ maggio buona parte saranno concluse – sara’ quello il numero dei cittadini che non potranno rientrare a causa delle lesioni e perche’ tutti sanno che il primo ottobre e’ il termine ultimo per dare un tetto a chi e’ rimasto senza, prima che il freddo faccia esplodere la polveriera che giorno dopo giorno monta nelle tendopoli. Dunque cinque mesi, solo 150 giorni. Per questo si sta gia’ lavorando e ’’in tempi brevissimi’’, come dice il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente, inizieranno i lavori per ricostruire. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Terremoto, le ultime notizie dall’Abruzzo

Posted by peppecaridi su 30, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/2203/foto/ter.jpghttp://www.meteoweb.it/Si aggrava il bilancio delle vittime del sisma in Abruzzo. E’ morto infatti, presso il presidio Ospedaliero di Pescina (L’Aquila), Carlo Micarelli, 76enne originario dell’Aquila. Come fa sapere la Questura dell’Aquila, Micarelli era stato trasportato il 6 aprile all’ospedale regionale S. Salvatore dell’Aquila e lo stesso giorno era stato trasferito, per inagibilita’ dei locali, all’ospedale civile di Avezzano (L’Aquila), poi al nosocomio di Pescina. Salgono quindi a 298 le vittime del sisma. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Terremoto in Abruzzo, su internet è psicosi per un tam tam: “nuova scossa in arrivo”, ma è l’ennesima bufala

Posted by peppecaridi su 28, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/2129/foto/facebook.gifhttp://www.meteoweb.it/Non serve la scienza, quando c’e’ la paura: e cosi’ basta una voce che annuncia l’arrivo di una nuova forte scossa di terremoto messa in giro chissa’ da chi e che diventa tam tam grazie ad internet, per rispedire gli sfollati in un incubo da cui con tutte le forze stanno tentando di uscire. Basta, e avanza, per far si’ che la gente lasci il posto di lavoro senza che vi sia alcun provvedimento ufficiale; basta, e avanza, per spingere decine di sfollati che vivono negli alberghi lungo la costa teramana, a cento chilometri dall’Aquila, a decidere di trascorrere la notte in auto.  Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

A Montesilvano una messa per mille sfollati

Posted by peppecaridi su 20, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/1991/foto/chiese.jpgwww.meteoweb.itLa sua chiesa e’ semidistrutta e allora va in giro da giorni di tendopoli in tendopoli, perche’ ’’ancora prima di contare i danni nelle chiese c’e’ da pensare al conforto dei fedeli’’. Una filosofia che ha spinto padre Quirino Salomone, rettore della basilica di San Bernardino – che rappresenta un gioiello nel patrimonio artistico dell’Aquila – a dedicare una messa agli sfollati rifugiati negli hotel e negli appartamenti della costa. Cosi’ un migliaio di persone si e’ ritrovato oggi al Palacongressi di Montesilvano, nei pressi dell’area dei grandi alberghi, in cui si concentrano centinaia di nuclei famigliari dell’Aquila. Alcuni hanno perso la casa, altri hanno registrato danni strutturali, ma sono in tanti a non aver avuto neanche la possibilita’ di tornare indietro perche’ tutta la zona dove abitavano e’ impraticabile. Gente che veste da giorni gli stessi abiti, rimediati qua e la’ nei centri della protezione civile. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

L’Aquila, un esperto: forza del sisma enorme, la città ha tenuto

Posted by peppecaridi su 20, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/1982/foto/terremoto.jpgwww.meteoweb.itdi Berardino Santilli – Il terremoto ha avuto un’accelerazione al suolo di oltre 7 volte superiore a quella considerata, come simulazione, nei progetti delle strutture in zone sismiche. Ma l’Aquila e’ una zona sismica di seconda categoria nella quale si usa un coefficiente pari al 7% di accelerazione di gravita’, mentre questo terremoto ha dato un’accelerazione che e’ pari al 50%’. E se non fossero stati rispettati i criteri antisismici ora la citta’ sarebbe stata rasa al suolo. Parte da qui l’analisi dell’ingegnere Vinicio Polidori, che dal ’73 svolge attivita’ professionale nel territorio sconvolto dal sisma. Polidori, una memoria storica nel settore della progettazione in un’area cosi’ difficile, parla di responsabilita’ nei crolli dicendo che ’’tutti gli attori del processo produttivo ne hanno’’ e tirando in ballo anche la politica ’’che fa leggi che permettono a tutti di progettare e costruire’’. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

I borghi Italiani adottano 23 piccoli comuni Abruzzesi

Posted by peppecaridi su 20, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/1981/foto/collimento_da_san_michele.jpgwww.meteoweb.itDa Pertosa e Auletta (Sa) in Campania, a Celle di Macra (Cn) in Piemonte, passando per i borghi della provincia romana e fino a Capri Leone (Me) in Sicilia, migliaia di persone hanno celebrato la giornata dedicata ai talenti dell’Italia Minore. E hanno anche partecipato alla grande gara di solidarieta’ che ha visto i piccoli comuni italiani adottare 23 borghi abruzzesi colpiti dal sisma del 6 aprile, in una sorta di gemellaggio che permettera’ di fornire concreti aiuti per la ricostruzione di Barete Barisciano, Cagnano Amiterno, Campotosto, Capitignano, Caporciano, Carapelle Calvisio, Castel di Ieri, Castelvecchio Subequo, Fossa, Goriano Sicoli, Montereale, Ocre, Pizzoli, Poggio Licenze, Prata D’Ansidonia, San Demetrio Ne’ Vestini, San, Pio Delle Camere, Sant’Eusanio Forconese, Santo Stefano di Sessanio, Tione degli Abruzzi, Villa Santa Lucia degli Abruzzi, Villa Sant’Angelo. Proprio in Abruzzo, a San Felice d’Ocre, il presidente nazionale di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, ha presentato un documento per la ricostruzione, condiviso con le realta’ imprenditoriali, associative e culturali della regione: un Patto per la Rinascita con 10 punti dedicati alla sicurezza, alla legalita’, al patrimonio culturale e sociale di queste zone per un futuro sostenibile e proficuo per tutti. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Geologo Cnr: ecco come ricostruire L’Aquila tra grotte e caverne

Posted by peppecaridi su 20, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/1971/foto/18.jpgwww.meteoweb.itSotto L’Aquila c’e’ “un sottosuolo complesso” e la scoperta che arriva dai geologi dell’Universita’ dell’Aquila della possibile presenza di grotte preistoriche “non fa che confermare questa complessita’ geologica dell’area”. Sotto L’Aquila c’e’ “un sottosuolo complesso” e la scoperta che arriva dai geologi dell’Universita’ dell’Aquila della possibile presenza di grotte preistoriche “non fa che confermare questa complessita’ geologica dell’area”. “Quando si va a ricostruire in un’area ad alto rischio sismico -spiega il geologo Messina- bisogna tenere conto di due parametri fondamentali: come e’ costruito l’edificio e su cosa e’ costruito l’edificio, solo cosi’ si puo’ comprendere a quali possibili sollecitazioni puo’ andare incontro una casa”. “Ad oggi -aggiunge- sono gia’ stati elaborati dalla Protezione Civile, che li ha gia’ pubblicati, gli indirizzi ed i criteri per una microzonazione sismica dei territori. E questo e’ un passo fondamentale, indispensabile per procedere ad una ricostruzione sicura. Questo lavoro andra’ fatto in tutte le aree a rischio sismico del Paese”. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 1 Comment »

Terremoto, l’accusa: “mio fratello non doveva morire”

Posted by peppecaridi su 17, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/1959/foto/terremoto.abruzzo1.jpgwww.meteoweb.itdi Vincenzo Sinapi – ’’Non e’ giusto, mio fratello non doveva morire cosi’’’. Quella di una giovane che ha perso il fratello nel crollo della Casa dello studente e’ una delle tante denunce finite nel fascicolo aperto dalla procura dell’Aquila che vuole capire se c’e’ qualcuno cui si puo’ addossare la responsabilita’ di tutti quei morti. Le denunce sono decine e aumentano ora dopo ora. Parlano di allarmi sottovalutati, di crolli ’’assolutamente inspiegabili’’, oppure ’’annunciati’’. Addirittura un comitato di circa 80 giovani ospiti della struttura, ’’Casa dello studente parte civile’’, si e’ costituito presentando un esposto alla procura: ’’Ho deciso di aderire per avere giustizia – spiega Marilena Faragasso, studentessa originaria di Agri (Cosenza) – c’erano tante cose in quella struttura che non andavano e sono state prese alla leggera. Quanto da noi denunciato doveva costituire un campanello allarme, ma nessuno ci ha ascoltati’’. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

L’Aquila, si torna a scuola in tenda: 30 in classe

Posted by peppecaridi su 17, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/1955/foto/scuola.jpgwww.meteoweb.itE’ mancato solo il suono della campanella questa mattina nelle tre scuole-tenda di Poggio Picenze, la prima struttura scolastica a riavviare la propria attivita’ nell’area colpita dal sisma del 6 aprile. La campanella non ha suonato perche’ manca ancora la corrente nella tendopoli che ospita una comunita’ di circa mille persone, allestita dalla Protezione civile della Regione Campania, ma i bambini erano eccitati come in un primo, vero, giorno di scuola. Sulla lavagna hanno scritto: ’’Siamo contenti di essere di nuovo insieme, questa e’ una scuola speciale che ci permette di ricominciare’’. Ed anche la loro giornata e’ stata speciale, con la presenza del premier Silvio Berlusconi e del ministro della Pubblica Istruzione, Mariastella Gelmini, a sottolineare l’importanza dell’evento. ’’Un piccolo segnale ma molto importante – ha detto il ministro – perche’ riaccende la speranza di un ritorno, anche se lento, verso la normalita’’’. Ma la tensione nel campo non manca. E arriva anche la contestazione: ’’vergognatevi, dateci i 440 milioni (i risparmi in caso di election day, ndr) invece di fare passerelle’’, grida uno degli sfollati. Poi, pero’, tutto torna tranquillo. Nelle tre tende azzurre hanno trovato sistemazione 30 degli 80 bambini della scuola ’’Ignazio Silone’’, 500 metri piu’ in la’, resa inagibile dal terremoto. Gli altri hanno trovato per ora sistemazione lungo la costa con le loro famiglie. Sui banchi, stamani, hanno trovato dei fiori, penne e quaderni e un cornetto ripieno di crema. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

“Il Centro” dedica le sue pagine alle vittime del sisma Abruzzese per non dimenticare

Posted by peppecaridi su 17, aprile, 2009

http://www.meteoweb.it/cgi/uploads/sezioni/1949/foto/centro.jpgwww.meteoweb.it294 storie di vita, 294 immagini sorridenti, 294 destini accomunati da un’unica tragedia. Il quotidiano abruzzese ’Il Centro’ dedica alle vittime del sisma una sezione speciale, per raccontare le loro storie, per non dimenticare.

C’e’ la foto di Ezio, la giovane promessa del tennis italiano, che avrebbe compiuto 18 anni a giugno. E’ stato trovato dai vigili del fuoco abbracciato alle sue racchette da tennis. Ezio e’ morto con i suoi genitori, Flavio e Loredana, nel crollo della palazzina di via XX settembre. E accanto ai dati biografici e alla storia, ognuno puo’ lasciare il suo ricordo, come questo, per Ezio, da Riccardo: “Abbiamo pregato e sperato dall’inizio alla fine…ti siamo stati vicini..e insieme abbiamo lottato fino all’ultimo respiro.. ma questa e’ la vita..e noi in confronto nn siamo nnt…totale impotenza…nn riesco ancora a realizzare tutto questo…mi sembra impossibile ke possa essere accaduta una cosa del genere….tutte quelle estati passate in quel circolo..ci siamo cresciuti la dentro…….partite di tennis e minicalcetto ..gavettoni e magic….poi e’ arrivata l’ora dei motorini e delle superiori..fino a tutto questo..sono stati anni indimenticabili..nn li scordero’ mai..GRAZIE eziolino un saluto da me e da tutto il circolo…addio…” Leggi il seguito di questo post »

Posted in Meteorologia, Scienza e Natura | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 225 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: