LA PAGINA – Peppe Caridi Live News

La pagina è il mio campo, su cui posso scrivere valorosamente; la penna il mio aratro; le parole la mia semente

Archive for 10 settembre 2011

Serie B, Gubbio-Reggina 1-3, ma che fatica per gli amaranto

Pubblicato da peppecaridi su 10, settembre, 2011

Nel giorno della festa patronale, gli amaranto regalano un bel successo a tutti i Reggini, dopo una partita ricca di emozioni in terra umbra. Di tutto e di più nei 90 minuti di Gubbio-Reggina, che hanno dato ai tifosi amaranto emozioni contrastanti: dall’entusiasmo dei primi 20 minuti allo sconforto di fine primo tempo e inizio ripresa, fino nuovamente all’entusiasmo finale.
Ed è incredibile anche come la Reggina abbia dominato gran parte del primo tempo, poi conclusosi 1-0 per gli Umbri, e invece abbia giocato peggio nella ripresa, nonostante il risultato finale di 1-3.
Ma andiamo con ordine e partiamo dall’inizio: la Reggina scende in campo decisa, con autorità, domina la gara, ha un possesso palla praticamente assoluto e sfiora il gol in almeno 10 occasioni nei primi trenta minuti, in alcuni casi in modo clamoroso. Poi il Gubbio, alla prima occasione (32° minuto), segna con un tiro di Ciofani da fuori, imparabile per Kovacsik, e dopo pochi minuti un’altra tegola: Bonazzoli esce per infortunio (botta alla testa che gli fa perdere tanto sangue), al suo posto entra Ceravolo. L’ultimo quarto d’ora del primo tempo è un incubo. Il Gubbio sfiora il raddoppio e la Reggina sembra sparita dal campo. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato in: Sport | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festa di Atreju: Berlusconi parla ai giovani del Pdl

Pubblicato da peppecaridi su 10, settembre, 2011

Silvio Berlusconi sceglie il pubblico dei giovani Pdl della Festa di ‘Atreju‘ per parlare a 360° della situazione politica e sociale del Paese e del mondo, mettendosi a disposizione dell abase del suo partito e ascoltando le richieste provenienti dalla platea, rispondendo una ad una a tutte le domande dei suoi militanti.
Il premier ha spiegato che la legislatura arriverà alla fine, e ha detto che “abbiamo ancora 18 mesi per realizzare le riforme” dello Stato, della giustizia e del fisco. Nel giorno di nuove tempeste sui mercati che hanno penalizzato lo spread tra i titoli italiani e tedeschi e di ulteriori polemiche per le interecettazioni del caso Tarantini finite sui giornali, e per cui alcuni deputati Pdl chiedono al Guardasigilli di inviare gli ispettori alla procura di Napoli, il premier ammette di avere ogni tanto la tentazione “scappare” ma poi assicura: “Resto per cambiare il sistema“. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato in: Politica e Attualità | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

«Cu terremoti, cu guèrri e cu pàci, sta fèsta si fìci, sta fèsta si fàci!»

Pubblicato da peppecaridi su 10, settembre, 2011

Reggio Calabria si stringe intorno alla sua Santa Patrona, Maria Santissima della Consolazione. Come da consuetudine di ogni secondo sabato di settembre, oggi si sta celebrando la patrona, con la processione che stamattina ha portato la “Vara” con l’effigie della Madonna dalla Basilica dell’Eremo (o Santuario di Santa Maria della Consolazione, nella parte alta della città) fino al Duomo, in pieno centro, 9km più a sud, dopo aver attraversato il corso Garibaldi, principale strada della città, fino a piazza Duomo dove, prima di essere portata dentro la cattedrale, la Vara è oggetto della tradizionale “Volata”, l’ultima fatica dei portatori che consiste nel fare di corsa l’ultimo tratto della processione, dall’inizio della Piazza del Duomo fin davanti la scalinata della Cattedrale, sotto il peso dell’immane effigie.
Oltre 150.000 persone, secondo le stime delle autorità, stamani hanno partecipato alla processione.
Adesso è grande attesa per la Notte Bianca di stasera, mentre le Bancarelle di Pentimele e il Luna Park del Tempietto sono già attive. Martedì pomeriggio la Vara della Madonna uscirà nuovamente dalla cattedrale per un giro celebrativo tra le principali vie del centro storico; poi tornerà al Duomo in serata, e le feste si chiuderanno con il consueto spettacolo pirotecnico sul Lungomare.

♥ Inebriati dal profumo di salsiccia arrosto, tra un’ave maria e una tarantella, percorrere le strade illuminate a festa e commuoversi al grido di “Viva Maria” mentre stringi al cuore un’intima speranza. E non importa se a casa arrivi sfinito e coi piedi gonfi come zampogne, sei stracolmo di gioia e ti senti un pò meno solo e più fortunato di quanto immagini….questa è tradizione, fede, folclore, che solo un reggino può comprendere. W Maria!!

Pubblicato in: Città di Reggio Calabria | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 225 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: